L’intramontabile verità della libertà religiosa

8 marzo 2012 06:39 0 comments

Il cardinale Dolan in una lettera ai vescovi degli Stati Uniti

L’Osservatore Romano, 7 marzo 2012

Washington.

I vescovi degli Stati Uniti ascolteranno la voce di chiunque sia disponibile al dialogo e a cercare le soluzioni ritenute giuste, ma saranno intransigenti nel mantenere la linea della fermezza su principi ritenuti irrinunciabili: è, in estrema sintesi, quanto si ribadisce in una nuova lettera che il cardinale arcivescovo di New York, Timothy Michael Dolan, ha indirizzato, in qualità di presidente, agli stessi membri della Conferenza episcopale, sui temi della tutela della vita e della libertà religiosa. Principi che l’episcopato ritiene seriamente minacciati dalle direttive sanitarie del Governo, che prevedono la possibilità per le donne di un più facile accesso alle pratiche abortive tramite le coperture offerte nei piani assicurativi privati.
Il contrasto si è particolarmente acutizzato negli ultimi mesi, a seguito della decisione del Governo di obbligare tutti i datori di lavoro a offrire piani assicurativi ai propri dipendenti che includono anche rimborsi per la contraccezione e la sterilizzazione. Con una scelta definita di «accomodamento» l’amministrazione Obama ha voluto sollevare le organizzazioni e istituzioni religiose dall’onere di pagare le coperture assicurative sanitarie, spostando prima l’arco temporale di applicazione delle nuove direttive al 1° agosto 2013 e poi il peso economico sulle stesse compagnie assicurative, lasciando tuttavia insoluto il problema delle esenzioni per le compagnie gestite dagli enti religiosi o da fondazioni che comunque si ispirano ai valori che tutelano la vita.

La questione, si osserva nella lettera, appare per ora non far emergere segni di sviluppo: «Il presidente degli Stati Uniti — sottolinea il cardinale Dolan — ci ha invitati a lavorare per risolvere i problemi e noi abbiamo accettato l’invito. Ma purtroppo questo invito sembra in una fase di stallo». A tale proposito, il porporato ha citato il fatto che il Governo ha già notificato al Congresso che le nuove direttive sanitarie sono state pubblicate nel Federal Registry (il registro ufficiale federale che contiene tutti gli atti amministrativi, le decisioni delle authority federali, e anche le proposte di riforma delle leggi e dei regolamenti) «senza alcun cambiamento».

Nella lettera si indica quindi il proseguimento della linea della fermezza. Il cardinale osserva: «Abbiamo detto ai rappresentanti del Governo senza mezzi termini che siamo contrari ai tentativi invasivi delle autorità per limitare la libertà religiosa. Non è una battaglia che abbiamo voluto noi ma non ci esimeremo dal parteciparvi». Il presidente della Conferenza episcopale ha voluto puntualizzare che «questa non è soltanto una battaglia dei cattolici», ma di tutti i cittadini anche di altre confessioni e fedi, richiamando un intervento del pastore battista ed ex governatore dello Stato dell’Arkansas Mike Huckabee, che ha sottolineato come «in questa materia siamo tutti cattolici». Per questo, si aggiunge nella lettera, «siamo grati a tutti i nostri concittadini, specialmente a quelli impegnati nel dialogo ecumenico e tra religioni, per essere assieme in questo momento della storia del nostro Paese, sapendo che non si tratta soltanto di contraccezione e sterilizzazione, ma della libertà religiosa, il diritto sacro in una nazione di definire il proprio insegnamento e il proprio ministero». Nel concludere, il cardinale Dolan non nasconde che «dato il clima occorre prepararsi a tempi difficili». La libertà religiosa che in passato subiva «spesso minacce che venivano dal fuori, ora queste provengono tristemente dall’interno». Per questo «non ci stancheremo come i nostri antenati, a difendere l’intramontabile verità della libertà religiosa».

Alcuni giorni prima dell’ultima lettera, il cardinale Dolan, in un’altra missiva — scritta assieme al presidente della Commissione per la libertà religiosa, il vescovo di Bridgeport, William Edward Lori — aveva chiesto a Barack Obama di intervenire quanto prima per «rescindere i nuovi regolamenti sanitari». Intanto, assieme ai vescovi, non si arresta la mobilitazione di comitati e organizzazioni nei vari Stati dell’Unione per premere sull’amministrazione federale, inducendola a un cambiamento di linea. Milioni di cittadini potrebbero essere costretti a rinunciare ai servizi offerti dalle strutture gestite dalle organizzazioni cattoliche, se molte di queste si vedessero costrette alla chiusura a causa dell’imposizione di dare assistenza anche alle donne che intendono abortire. Una grande manifestazione in difesa della libertà religiosa è prevista per il 23 marzo in tutto il Paese. Il direttore dell’organizzazione Pro-Life Action League, Eric Scheidler, ha spiegato che al Nationwide Rally for Religious Freedom sono chiamati a partecipare persone di varie fedi. «La previsione — ha spiegato Scheidler — è di un’adesione di decine di migliaia di persone in vari Stati». I manifestanti, in particolare, saranno presenti fuori le sedi degli enti governativi federali per portare ai rappresentati delle autorità messaggi volti a rafforzare la difesa dei valori tradizionali. Fra l’altro, aggiunge, la direttrice di un’altra organizzazione, la Citizens for a Pro-Life Society, Monica Miller, «anche organizzazioni e istituzioni non religiose saranno costrette a violare i loro principi morali».

Link all’articolo originale

Leave a Reply


Other News

  • Cultura Primo Piano Società Quella porta aperta sulla tentazione

    Quella porta aperta sulla tentazione

    Di Giancarlo Maria Bregantini 5 marzo 2017 L’Adige È necessario, a volte, nella vita lasciare aperta al dubbio almeno una sola finestrella, senza barricarci definitivamente in certezze incondizionate e troppo sicure. Ritengo, infatti, che non è sempre salutare il sottrarci a tutti i dubbi. Un dubbio ci risana e ci permette di chiederci, con umiltà, “Ma è giusto quello che sto facendo?”. Io spero che in tutti ci siano quei dubbi che ci mantengano svegli, mai assopiti in quel che [...]

    Read more →
  • Attualità Primo Piano Rassegna Web Agire in presenza della coscienza

    Agire in presenza della coscienza

    Di Giancarlo Maria Bregantini 19 febbraio 2017 ladige.it Ogni giorno è una sfida. Siamo fatti per non risparmiarci al faccia a faccia con il mondo, con le sue complessità, con quella realtà che sempre più s’infittisce. Anche quando all’orizzonte spuntano notizie incresciose, come l’ultima lanciata dal Parlamento Europeo di rinforzare ciecamente il fondo internazionale per quelle organizzazioni che hanno come progetto quello di rendere più facile l’accesso all’aborto legale. Addirittura, dopo la ferma decisione del presidente Trump di negare fondi [...]

    Read more →
  • Cultura Primo Piano Joseph Ratzinger: l’Eremita Bianco.

    Joseph Ratzinger: l’Eremita Bianco.

    Di Vittoria Todisco 1 febbraio 2017 Il Quotidiano del Molise Benedetto XVI, il Papa emerito, nel pomeriggio della Giornata della Memoria, il 27 gennaio scorso, in Vaticano, ha accolto la dott.ssa Ylenia Fiorenza, presidente del Centro Culturale Internazionale ‘Joseph Ratzinger’ di Campobasso. Un avvenimento speciale che merita di essere condiviso attraverso l’emozione e il racconto della giovane filosofa, fondatrice del Centro a lui dedicato, che ha potuto vivere un momento unico accanto a Joseph Ratzinger, il grande teologo conciliare, prefetto [...]

    Read more →
  • Attualità Rassegna Web Il caos delle migrazioni, le migrazioni nel caos

    Il caos delle migrazioni, le migrazioni nel caos

    Di Lorenzo Bertocchi La Verità, 23 dicembre 2016 vanthuanobservatory.org CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato [...]

    Read more →
  • Cultura Rassegna Web Matrimonio e libertà

    Matrimonio e libertà

    Di Carlo Caffarra Avila (Spagna), 8 novembre 2016 costanzamiriano.com CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato [...]

    Read more →
  • Rassegna Web Società L’immigrazione è una politica per distruggere l’Europa Cristiana

    L’immigrazione è una politica per distruggere l’Europa Cristiana

    Di Ettore Gotti Tedeschi 11 gennaio 2017 rivistaetnie.com CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato vivamente [...]

    Read more →
  • Osservatorio ecclesiale Rassegna Web “Solo un cieco può negare che nella Chiesa ci sia grande confusione”. Intervista al cardinale Caffarra

    “Solo un cieco può negare che nella Chiesa ci sia grande confusione”. Intervista al cardinale Caffarra

    Di Matteo Matzuzzi 14 Gennaio 2017 ilfoglio.it CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato vivamente di [...]

    Read more →
  • Rassegna Web Società Suicidi da divorzio: le storie tabù degli adolescenti

    Suicidi da divorzio: le storie tabù degli adolescenti

    Di Benedetta Frigerio 15 gennaio 2017 lanuovabq.it CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato vivamente di [...]

    Read more →