I casi Maciel e Groer come “chiavi di volta” e l’attuale questione dei “corvi”

24 giugno 2012 04:35 2 comments

I casi Maciel e Groer come “chiavi di volta” e l’attuale questione dei “corvi” nel ragionato commento di Salvatore Izzo

Dal Blog di Raffaella paparatzinger5blograffaella.blogspot.it il commento di Salvatore Izzo, vaticanista dell’Agi.

Cara Raffaella, lei ha proprio ragione. I casi Maciel e Groer sono la chiave di volta per capire l’ostilita’ di una parte della Curia verso Joseph Ratzinger, al quale fu impedito a lungo di procedere nei confronti del sacerdote messicano e del cardinale austriaco (e che probabilmente per questo chiese a Giovanni Paolo II di lasciare il suo incarico). E non c’e’ dubbio che l’appunto di don Georg Gaenswein dopo il colloquio con il legionario stuprato da Maciel sia la pagina piu’ choccante del libro (il cui contenuto per il resto era ormai abbastanza noto).

Anche se secondo me Paolo Gabriele e’ un “mostro” creato dalla vanita’ di chi gli ha montato la testa sfruttandolo per anni come fonte e poi ne ha perso o ceduto il controllo, di certo il clima di ostilità verso il Papa determinato dalla cattiva coscienza di chi ha coperto Maciel e Groer ha giocato un ruolo nella vicenda. Intanto è probabile che Gabriele sia stato raccomandato all’Appartamento proprio perche’ si pensava di poterne utilizzare i servizi (e non sappiamo se oltre che ai giornalisti i dossier finivano anche in altre mani, magari di curiali corrotti che volevano farsene scudo). Ed inoltre, paradossalmente, questo clima di slealtà verso il Pontefice che si percepiva e forse era causa di sofferenza per gli altri “familiari” potrebbe aver condizionato il maggiordomo, spingendolo ad agire come ha fatto per far conoscere all’esterno e così, secondo la sua visione delirante, rafforzare l’azione del Papa.
Adesso – a causa del tradimento del maggiordomo e di alcuni suoi complici e dell’uso strumentale che se ne è fatto su alcuni media – abbiamo dovuto anche leggere promesse di lealtà al Papa davvero poco credibili.

Ma ci sono 3 cose che varrebbe la pena di ricordare per capire quale situazione il Papa stesso sia stato costretto ad affrontare:

1) Alcuni cardinali di Curia si sono rifiutati di testimoniare al processo di canonizzazione di Giovanni Paolo II. Questa loro decisione accredita la tesi di chi ritiene che furono proprio loro a fermare le indagini della CDF [Congregazione per la Dottrina della Fede] su Maciel e Groer. Una verità evidentemente inconfessabile e che nel processo di beatificazione di Wojtyla sarebbe certamente venuta fuori.

2) L’unico cardinale della Curia a restituire al mittente le offerte in denaro dei Legionari è stato Joseph Ratzinger. E risulta che un nunzio apostolico – oggi cardinale – ha seguito il suo esempio respingendo il dono di una vettura già immatricolata a suo nome.

3) Di fatto chi ha fermato le indagini della CDF ha anche ingannato Giovanni Paolo II, fino a convincerlo dell’innocenza di Maciel e Groer riguardo alle accuse di pedofilia. Se non se ne fosse convinto, Papa Wojtyla non avrebbe certo indirizzato ai Legionari ma altrove il figlio di un proprio collaboratore che voleva diventare sacerdote. Ne’ avrebbe consentito che si punisse ingiustamente con la sospensione a divinis una vittima di Groer che dopo anni aveva trovato il coraggio di denunciare gli abusi subiti.

Non meraviglia che il cardinale Vingt-Trois – nominato arcivescovo di Parigi il 10 febbraio 2005, cioe’ mentre il Papa polacco era ricoverato in gravi condizioni al Gemelli – di tutto questo non si preoccupi e si limiti ad attaccare il segretario di Stato Bertone, divenuto ormai il parafulmini di un Pontificato che con grande fatica sta facendo pulizia nella Chiesa senza guardare in faccia a nessuno, come dimostra anche la notizia di oggi della rimozione dei fondatori della Comunità Missionaria Villaregia.

Aggiungo anche una mia personale considerazione sulle storie dello Ior e del Toniolo: l’idea di Bertone di utilizzare la Banca Vaticana finalmente per uno scopo meritorio, e cioè riportare il San Raffaele alla Chiesa Cattolica, è all’origine di questa ulteriore crisi mediatico-giudiziaria che ha per protagonista Gotti Tedeschi. E il fatto che alla fine Rotelli – azionista del Cor Sera – abbia dovuto pagare di più per portare l’ospedale di don Verze’ in un ambito ben diverso da quello della Chiesa, non mi sembra che non c’entri per nulla con la vicenda, che in certi momenti sembra sconfinare nella fattispecie del ricatto. Quanto alla gestione della Cattolica, la crisi finanziaria e gestionale del Gemelli – che è emersa nella sua drammaticita’ in queste stesse settimane ma era nell’aria da tempo – giustificava appieno, a mio parere, l’idea di una governance unitaria dei principali ospedali cattolici del nostro Paese. Forse non sarebbe stata la soluzione migliore. Ma certo non si puo’ bollarla come una mera operazione di potere.

Grazie dell’ospitalita’.

Salvatore Izzo

Link all’articolo originale

::

Leave a Reply


Other News

  • Cultura Primo Piano Società Quella porta aperta sulla tentazione

    Quella porta aperta sulla tentazione

    Di Giancarlo Maria Bregantini 5 marzo 2017 L’Adige È necessario, a volte, nella vita lasciare aperta al dubbio almeno una sola finestrella, senza barricarci definitivamente in certezze incondizionate e troppo sicure. Ritengo, infatti, che non è sempre salutare il sottrarci a tutti i dubbi. Un dubbio ci risana e ci permette di chiederci, con umiltà, “Ma è giusto quello che sto facendo?”. Io spero che in tutti ci siano quei dubbi che ci mantengano svegli, mai assopiti in quel che [...]

    Read more →
  • Attualità Primo Piano Rassegna Web Agire in presenza della coscienza

    Agire in presenza della coscienza

    Di Giancarlo Maria Bregantini 19 febbraio 2017 ladige.it Ogni giorno è una sfida. Siamo fatti per non risparmiarci al faccia a faccia con il mondo, con le sue complessità, con quella realtà che sempre più s’infittisce. Anche quando all’orizzonte spuntano notizie incresciose, come l’ultima lanciata dal Parlamento Europeo di rinforzare ciecamente il fondo internazionale per quelle organizzazioni che hanno come progetto quello di rendere più facile l’accesso all’aborto legale. Addirittura, dopo la ferma decisione del presidente Trump di negare fondi [...]

    Read more →
  • Cultura Primo Piano Joseph Ratzinger: l’Eremita Bianco.

    Joseph Ratzinger: l’Eremita Bianco.

    Di Vittoria Todisco 1 febbraio 2017 Il Quotidiano del Molise Benedetto XVI, il Papa emerito, nel pomeriggio della Giornata della Memoria, il 27 gennaio scorso, in Vaticano, ha accolto la dott.ssa Ylenia Fiorenza, presidente del Centro Culturale Internazionale ‘Joseph Ratzinger’ di Campobasso. Un avvenimento speciale che merita di essere condiviso attraverso l’emozione e il racconto della giovane filosofa, fondatrice del Centro a lui dedicato, che ha potuto vivere un momento unico accanto a Joseph Ratzinger, il grande teologo conciliare, prefetto [...]

    Read more →
  • Attualità Rassegna Web Il caos delle migrazioni, le migrazioni nel caos

    Il caos delle migrazioni, le migrazioni nel caos

    Di Lorenzo Bertocchi La Verità, 23 dicembre 2016 vanthuanobservatory.org CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato [...]

    Read more →
  • Cultura Rassegna Web Matrimonio e libertà

    Matrimonio e libertà

    Di Carlo Caffarra Avila (Spagna), 8 novembre 2016 costanzamiriano.com CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato [...]

    Read more →
  • Rassegna Web Società L’immigrazione è una politica per distruggere l’Europa Cristiana

    L’immigrazione è una politica per distruggere l’Europa Cristiana

    Di Ettore Gotti Tedeschi 11 gennaio 2017 rivistaetnie.com CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato vivamente [...]

    Read more →
  • Osservatorio ecclesiale Rassegna Web “Solo un cieco può negare che nella Chiesa ci sia grande confusione”. Intervista al cardinale Caffarra

    “Solo un cieco può negare che nella Chiesa ci sia grande confusione”. Intervista al cardinale Caffarra

    Di Matteo Matzuzzi 14 Gennaio 2017 ilfoglio.it CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato vivamente di [...]

    Read more →
  • Rassegna Web Società Suicidi da divorzio: le storie tabù degli adolescenti

    Suicidi da divorzio: le storie tabù degli adolescenti

    Di Benedetta Frigerio 15 gennaio 2017 lanuovabq.it CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato vivamente di [...]

    Read more →