Un volantino contro Hitler

26 giugno 2012 11:36 11 comments

A settant’anni dalla nascita del movimento di resistenza La Rosa Bianca • L’epopea religiosa e civile dei ragazzi di Monaco che si opposero all’ideologia nazista

di Angelo Paoluzi

L’Osservatore Romano – 25 giugno 2012

Sant’Alessandro da Monaco stringe in mano, nell’icona che lo raffigura, una rosa bianca. La Chiesa ortodossa ha beatificato lo scorso febbraio Alexander Schmorell come testimone e martire per la fede. Apparteneva al gruppo di giovani tedeschi della “Rosa Bianca”, protagonisti settanta anni fa, in 250 giorni dal giugno 1942 al gennaio 1943, di una epopea allo stesso tempo religiosa e civile. Morirono nel segno della fede e della libertà i protestanti Hans e Sophie Scholl, i cattolici Christopher Probst, Willi Graf e Kurt Huber, l’ortodosso Schmorell, Hans Leipelt, di madre ebrea.

Si incontravano da tempo attorno a un cinquantenne docente di filosofia e musicologo, Hans Hubert, e a contatto con intellettuali invisi e perseguitati dal regime, fra i quali il filosofo Theodor Haecker, l’architetto Manfred Eickmeyer, l’editore di Hochland Carl Muth, il sociologo Alfred von Martin e Otto Aicher del movimento “Quikborn” fondato da Romano Guardini.

La loro opposizione esprimeva il rifiuto della violenza nazista ed era alimentato da letture, rapporti di amicizia, religiosità vissuta, dialogo e confronto. Poterono accedere ad autori in quegli anni inabbordabili e interdetti: Soeren Kirkegaard, Guardini, Fiodor Dostojewskij, Jacques Maritain, Georges Bernanos, Reinhold Schneider.

Sul finire del giugno 1942 la resistenza si materializza con l’invio di un primo volantino, seguito in breve tempo da altri tre, nei quali si contesta l’assoluta menzogna esistenziale del nazismo. Scritti a macchina da Hans Scholl e Schmorell e copiati, i testi vengono spediti a indirizzi scelti a caso sugli elenchi telefonici della Baviera e dell’Austria. Vi si condannano le brutalità naziste e si esalta la libertà, insieme con l’invito a disfarsi della cricca degli indegni dirigenti.

Il 18 febbraio Hans e Sophie sono arrestati all’Università in piena azione di volantinaggio, e con loro Christ Probst. Interrogati, si attribuiscono tutte le responsabilità senza chiamare in causa i loro amici.

Processati per direttissima sono condannati a morte per decapitazione, con sentenza eseguita il 22 febbraio. La prima a morire è Sophie con un coraggio che merita il rispetto dei suoi carcerieri. Nell’ultima lettera-testamento scrive: “Che cosa importa della mia morte se attraverso il nostro agire migliaia di persone vengono scosse e risvegliate”. “Ci è stato concesso – aggiunge – di essere coloro che aprono la via, ma prima dobbiamo morire per essa”.

Link all’articolo originale

::

Leave a Reply


Other News

  • Cultura Primo Piano Società Quella porta aperta sulla tentazione

    Quella porta aperta sulla tentazione

    Di Giancarlo Maria Bregantini 5 marzo 2017 L’Adige È necessario, a volte, nella vita lasciare aperta al dubbio almeno una sola finestrella, senza barricarci definitivamente in certezze incondizionate e troppo sicure. Ritengo, infatti, che non è sempre salutare il sottrarci a tutti i dubbi. Un dubbio ci risana e ci permette di chiederci, con umiltà, “Ma è giusto quello che sto facendo?”. Io spero che in tutti ci siano quei dubbi che ci mantengano svegli, mai assopiti in quel che [...]

    Read more →
  • Attualità Primo Piano Rassegna Web Agire in presenza della coscienza

    Agire in presenza della coscienza

    Di Giancarlo Maria Bregantini 19 febbraio 2017 ladige.it Ogni giorno è una sfida. Siamo fatti per non risparmiarci al faccia a faccia con il mondo, con le sue complessità, con quella realtà che sempre più s’infittisce. Anche quando all’orizzonte spuntano notizie incresciose, come l’ultima lanciata dal Parlamento Europeo di rinforzare ciecamente il fondo internazionale per quelle organizzazioni che hanno come progetto quello di rendere più facile l’accesso all’aborto legale. Addirittura, dopo la ferma decisione del presidente Trump di negare fondi [...]

    Read more →
  • Cultura Primo Piano Joseph Ratzinger: l’Eremita Bianco.

    Joseph Ratzinger: l’Eremita Bianco.

    Di Vittoria Todisco 1 febbraio 2017 Il Quotidiano del Molise Benedetto XVI, il Papa emerito, nel pomeriggio della Giornata della Memoria, il 27 gennaio scorso, in Vaticano, ha accolto la dott.ssa Ylenia Fiorenza, presidente del Centro Culturale Internazionale ‘Joseph Ratzinger’ di Campobasso. Un avvenimento speciale che merita di essere condiviso attraverso l’emozione e il racconto della giovane filosofa, fondatrice del Centro a lui dedicato, che ha potuto vivere un momento unico accanto a Joseph Ratzinger, il grande teologo conciliare, prefetto [...]

    Read more →
  • Attualità Rassegna Web Il caos delle migrazioni, le migrazioni nel caos

    Il caos delle migrazioni, le migrazioni nel caos

    Di Lorenzo Bertocchi La Verità, 23 dicembre 2016 vanthuanobservatory.org CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato [...]

    Read more →
  • Cultura Rassegna Web Matrimonio e libertà

    Matrimonio e libertà

    Di Carlo Caffarra Avila (Spagna), 8 novembre 2016 costanzamiriano.com CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato [...]

    Read more →
  • Rassegna Web Società L’immigrazione è una politica per distruggere l’Europa Cristiana

    L’immigrazione è una politica per distruggere l’Europa Cristiana

    Di Ettore Gotti Tedeschi 11 gennaio 2017 rivistaetnie.com CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato vivamente [...]

    Read more →
  • Osservatorio ecclesiale Rassegna Web “Solo un cieco può negare che nella Chiesa ci sia grande confusione”. Intervista al cardinale Caffarra

    “Solo un cieco può negare che nella Chiesa ci sia grande confusione”. Intervista al cardinale Caffarra

    Di Matteo Matzuzzi 14 Gennaio 2017 ilfoglio.it CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato vivamente di [...]

    Read more →
  • Rassegna Web Società Suicidi da divorzio: le storie tabù degli adolescenti

    Suicidi da divorzio: le storie tabù degli adolescenti

    Di Benedetta Frigerio 15 gennaio 2017 lanuovabq.it CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato vivamente di [...]

    Read more →