Cristo si è fermato a Todi

17 gennaio 2013 14:07 3 comments

Di Stefano Fontana

10-01-2013

La Nuova Bussola Quotidiana

Il Forum delle associazioni cattoliche del mondo del lavoro e dell’impresa (detto Forum di Todi, dal luogo del primo incontro nell’ottobre 2011) ha deciso di far saltare l’atteso incontro previsto per oggi a Roma.

La sospensione di Todi 3 è un fatto da interpretare con attenzione. Essa è il segno di un evidente fallimento nell’organizzare la presenza dei cattolici in politica e può preludere ad un loro significativo oscuramento nel prossimo parlamento. Proviamo a capirne la ragioni.

La prima osservazione da farsi è fin troppo banale: ormai i buoi erano usciti dalla stalla. Todi 1, Todi 2 e poi Todi 3 avrebbero dovuto concordare, orientare o almeno coordinare la presenza politica dei cattolici in questa fase di transizione dalla Seconda repubblica e dal governo tecnico a qualcosa di altro che nessuno conosce ancora. Ma nel frattempo qualcuno è rimasto nel Pdl come Sacconi, Quagliariello o Roccella, qualche altro è andato col Pd, come per esempio Ernesto Preziosi, qualche altro tenta la volata personale con Monti come Olivero e, infine, qualche altro ha deciso di non correre come Riccardi. Già a Todi 2, però, c’era stato un primo segnale di sbandamento, con la Coldiretti e Forlani del Forum del mondo del lavoro che non vi avevano partecipato. L’invito a Monti poi (giustamente) ritirato ha completato il quadro dell’incertezza e sull’incertezza che convegni volete convocare?

La seconda osservazione parte proprio dal ritiro dell’invito a Monti. Il motivo è più che plausibile: nell’agenda Monti non c’è un minimo (ma proprio nemmeno minimo) accenno alle grandi questioni della protezione della vita da un allargamento della legge 40 sulla fecondazione assistita e da una approvazione delle legge sull’eutanasia; né della difesa della famiglia dal divorzio breve e dal riconoscimento delle coppie omosessuali. Nemmeno un accenno! E allora, si saranno detti quelli di Todi, cosa invitiamo a fare Monti che è già partito con la sua squadra e la sua proposta non degnando di un timido accenno le questioni a noi care?

Il bello è che a sostenere Monti in questa mancanza di accenni alle questioni a noi care c’era un sacco di quelli di Todi. Facciamo fra tutti il nome di Riccardi, che forse è quello più emblematico, che a “Radio anch’io” ha dichiarato che i principi non negoziabili non sono urgenti. A renderli urgenti è quantomeno il fatto che sono nel programma della sinistra e che verranno tutti presi in mano nei primi cento giorni di un eventuale governo Bersani. Siamo al paradosso: quelli di Todi pensano a Monti, per farlo mettono in frigorifero i principi non negoziabili e poi non lo invitano perché ha già fatto la sua squadra senza tenere conto dei principi non negoziabili.

Ma la terza osservazione è la più importante, in onore al valore simbolico del numero tre. Quello che bisognava fare è chiaro a tutti: il cardinale Bagnasco va a Todi 1 e fa un discorsone veramente bello sulle questioni di fondo e dice che il bene comune non è un mucchio di valori messi insieme a caso ma ha un ordine e in cima a questo ordine ci sono vita, famiglia e libertà di educazione, che non sono valori come gli altri ma sono gli architravi di una società che voglia dirsi umana. Bisognava partire da lì e andare avanti: chi ci sta?
Invece: analisi, tattiche, nomi e cognomi, distinguo, Todi1 poi il 2 poi il 3 … e nel frattempo il quadro si è sfilacciato fino a che la tela si è rotta. La Nuova Bussola Quotidiana ha titolato un articolo “Agenda Ratzinger”. Bisognava partire da lì, enunciarla con chiarezza e con meno parole possibili e chiedere chi ci sta. Gli altri andassero dove vogliono.

Come in effetti hanno fatto, in barba a tutti i principi non negoziabili del mondo e in barba a tutte le Note Ratzinger del mondo, secondo cui: “La coscienza morale ben formata non permette a nessuno di favorire con il proprio voto l’attuazione di un programma politico o di una singola legge i cui i contenuti fondamentali della fede e della morale siano sovvertiti dalla presentazione di proposte alternative o contrarie a tali contenuti”; e ancora: “È avvenuto in recenti circostanze che anche all’interno di alcune associazioni o organizzazioni di ispirazione cattolica, siano emersi orientamenti a sostegno di forze e movimenti politici che su questioni anche fondamentali hanno espresso posizioni contrarie all’insegnamento morale e sociale della Chiesa. Tali scelte e condivisioni, essendo in contraddizione con principi basilari della coscienza cristiana, non sono compatibili con l’appartenenza ad associazioni o organizzazioni che si definiscono cattoliche.

Belle parole, ma si sa, i cattolici sono adulti.

::

Leave a Reply


Other News

  • Cultura Primo Piano Società Quella porta aperta sulla tentazione

    Quella porta aperta sulla tentazione

    Di Giancarlo Maria Bregantini 5 marzo 2017 L’Adige È necessario, a volte, nella vita lasciare aperta al dubbio almeno una sola finestrella, senza barricarci definitivamente in certezze incondizionate e troppo sicure. Ritengo, infatti, che non è sempre salutare il sottrarci a tutti i dubbi. Un dubbio ci risana e ci permette di chiederci, con umiltà, “Ma è giusto quello che sto facendo?”. Io spero che in tutti ci siano quei dubbi che ci mantengano svegli, mai assopiti in quel che [...]

    Read more →
  • Attualità Primo Piano Rassegna Web Agire in presenza della coscienza

    Agire in presenza della coscienza

    Di Giancarlo Maria Bregantini 19 febbraio 2017 ladige.it Ogni giorno è una sfida. Siamo fatti per non risparmiarci al faccia a faccia con il mondo, con le sue complessità, con quella realtà che sempre più s’infittisce. Anche quando all’orizzonte spuntano notizie incresciose, come l’ultima lanciata dal Parlamento Europeo di rinforzare ciecamente il fondo internazionale per quelle organizzazioni che hanno come progetto quello di rendere più facile l’accesso all’aborto legale. Addirittura, dopo la ferma decisione del presidente Trump di negare fondi [...]

    Read more →
  • Cultura Primo Piano Joseph Ratzinger: l’Eremita Bianco.

    Joseph Ratzinger: l’Eremita Bianco.

    Di Vittoria Todisco 1 febbraio 2017 Il Quotidiano del Molise Benedetto XVI, il Papa emerito, nel pomeriggio della Giornata della Memoria, il 27 gennaio scorso, in Vaticano, ha accolto la dott.ssa Ylenia Fiorenza, presidente del Centro Culturale Internazionale ‘Joseph Ratzinger’ di Campobasso. Un avvenimento speciale che merita di essere condiviso attraverso l’emozione e il racconto della giovane filosofa, fondatrice del Centro a lui dedicato, che ha potuto vivere un momento unico accanto a Joseph Ratzinger, il grande teologo conciliare, prefetto [...]

    Read more →
  • Attualità Rassegna Web Il caos delle migrazioni, le migrazioni nel caos

    Il caos delle migrazioni, le migrazioni nel caos

    Di Lorenzo Bertocchi La Verità, 23 dicembre 2016 vanthuanobservatory.org CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato [...]

    Read more →
  • Cultura Rassegna Web Matrimonio e libertà

    Matrimonio e libertà

    Di Carlo Caffarra Avila (Spagna), 8 novembre 2016 costanzamiriano.com CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato [...]

    Read more →
  • Rassegna Web Società L’immigrazione è una politica per distruggere l’Europa Cristiana

    L’immigrazione è una politica per distruggere l’Europa Cristiana

    Di Ettore Gotti Tedeschi 11 gennaio 2017 rivistaetnie.com CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato vivamente [...]

    Read more →
  • Osservatorio ecclesiale Rassegna Web “Solo un cieco può negare che nella Chiesa ci sia grande confusione”. Intervista al cardinale Caffarra

    “Solo un cieco può negare che nella Chiesa ci sia grande confusione”. Intervista al cardinale Caffarra

    Di Matteo Matzuzzi 14 Gennaio 2017 ilfoglio.it CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato vivamente di [...]

    Read more →
  • Rassegna Web Società Suicidi da divorzio: le storie tabù degli adolescenti

    Suicidi da divorzio: le storie tabù degli adolescenti

    Di Benedetta Frigerio 15 gennaio 2017 lanuovabq.it CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato vivamente di [...]

    Read more →