Al di là dell’uomo e della donna

12 giugno 2013 11:57 37 comments

di Alessandra Nucci

12/6/2013

italiaoggi.it

L’australiano May-Welby è stato riconosciuto privo di sesso sul certificato di nascita. Gay e trans tagliano un traguardo a lungo inseguito

«Sex: not specified» (sesso non specificato) è oggi una dicitura ufficiale dei certificati di nascita in Australia. Norrie May-Welby, 52 anni, un australiano che afferma di non essere né un uomo né una donna, è stato ufficialmente riconosciuto come privo di sesso sul suo certificato di nascita.

L’ufficializzazione su questo certificato rappresenta un passo più avanzato rispetto alla dicitura sul solo documento di identità, perché attesta ufficialmente una diversità congenita, connaturata fin dalla nascita. Un traguardo a lungo inseguito dalle comunità Lgbt (lesbiche, gay, bisessuali e transgender) e sempre ostacolato dal dato cromosomico.

Di origine britannica, Welby era nato uomo, ma si sottopose a un’operazione chirurgica per cambiare sesso nel 1990, a 28 anni. Quando però l’esperienza come donna si rivelò infelice, optò per la condizione di neutro, ingaggiando una battaglia legale con lo stato del New South Wales per farsi riconoscere come sexless, privo di identità sessuale, fin dalla nascita.

In una prima fase Welby aveva vinto la sua battaglia, costringendo il New South Wales, nel 2010, ad alterare il certificato di nascita, inserendo accanto a maschile e femminile anche la categoria «non specificato». In seguito la decisione fu ribaltata, ma Welby fece ricorso. Oggi, a distanza di tre anni, l’australiano ha vinto nuovamente la sua causa: la Corte suprema del New South Wales ha stabilito definitivamente che non esiste l’obbligo legale di specificare se si è maschi o femmine, ma si deve essere liberi di optare per una terza categoria sessuale, non specifica.

Si tratta di una novità, soprattutto per il fatto di investire il documento di nascita. Nel 2011 l’Australia aveva già introdotto nuove regole per i propri passaporti, che permettono ai residenti di identificarsi non solo come maschio o femmina, ma anche come undetermined (indeterminato). Nello stesso anno anche il ministero degli interni britannico aveva comunicato che, in nome dell’uguaglianza transessuale, stava prendendo in considerazione l’ipotesi di omettere ogni riferimento al sesso dei titolari di passaporti. Gli oppositori, però, avevano stoppato il provvedimento asserendo che avrebbe posto un peso indebito sull’agenzia frontaliera, anche a causa delle incertezze operative sul modo in cui attuarlo.

Non mancano neppure tentativi di allevare bambini neutri, come quelli dei canadesi Kathy Witterick e David Stocker, che, già genitori di due maschietti, nel 2011 hanno annunciato l’intenzione di crescere il proprio terzogenito come genderless (privo di genere) in «omaggio alla libertà e alla scelta». In attesa di conoscere le reazioni del piccolo, di nome Storm, esiste già una casistica di riferimento in tema di educazione a una sessualità diversa dal dato anatomico. In particolare, si segnala l’esperimento scientifico effettuato negli anni 70 dal dottor John Money, della Johns Hopkins Hospital di Baltimora, su un bambino che da neonato, a causa di un errore alla circoncisione, era rimasto mutilato del pene. Trattato con ormoni e allevato dai genitori e dagli psicologi a considerarsi femmina, non accettò mai l’identità che gli era stata assegnata.

Ciononostante, il caso fu a lungo riportato come un successo in pubblicazioni del settore, in base a quanto riferito dallo stesso scienziato.

La storia vera, finita con il suicidio in età adulta dell’ex bambino-bambina e, a distanza di due anni, del suo fratello gemello, è stata raccontata da John Colapinto nel 1997 nel libro As Nature Made Him (Come natura l’ha fatto).

::

Leave a Reply


Other News

  • Cultura Primo Piano Società Quella porta aperta sulla tentazione

    Quella porta aperta sulla tentazione

    Di Giancarlo Maria Bregantini 5 marzo 2017 L’Adige È necessario, a volte, nella vita lasciare aperta al dubbio almeno una sola finestrella, senza barricarci definitivamente in certezze incondizionate e troppo sicure. Ritengo, infatti, che non è sempre salutare il sottrarci a tutti i dubbi. Un dubbio ci risana e ci permette di chiederci, con umiltà, “Ma è giusto quello che sto facendo?”. Io spero che in tutti ci siano quei dubbi che ci mantengano svegli, mai assopiti in quel che [...]

    Read more →
  • Attualità Primo Piano Rassegna Web Agire in presenza della coscienza

    Agire in presenza della coscienza

    Di Giancarlo Maria Bregantini 19 febbraio 2017 ladige.it Ogni giorno è una sfida. Siamo fatti per non risparmiarci al faccia a faccia con il mondo, con le sue complessità, con quella realtà che sempre più s’infittisce. Anche quando all’orizzonte spuntano notizie incresciose, come l’ultima lanciata dal Parlamento Europeo di rinforzare ciecamente il fondo internazionale per quelle organizzazioni che hanno come progetto quello di rendere più facile l’accesso all’aborto legale. Addirittura, dopo la ferma decisione del presidente Trump di negare fondi [...]

    Read more →
  • Cultura Primo Piano Joseph Ratzinger: l’Eremita Bianco.

    Joseph Ratzinger: l’Eremita Bianco.

    Di Vittoria Todisco 1 febbraio 2017 Il Quotidiano del Molise Benedetto XVI, il Papa emerito, nel pomeriggio della Giornata della Memoria, il 27 gennaio scorso, in Vaticano, ha accolto la dott.ssa Ylenia Fiorenza, presidente del Centro Culturale Internazionale ‘Joseph Ratzinger’ di Campobasso. Un avvenimento speciale che merita di essere condiviso attraverso l’emozione e il racconto della giovane filosofa, fondatrice del Centro a lui dedicato, che ha potuto vivere un momento unico accanto a Joseph Ratzinger, il grande teologo conciliare, prefetto [...]

    Read more →
  • Attualità Rassegna Web Il caos delle migrazioni, le migrazioni nel caos

    Il caos delle migrazioni, le migrazioni nel caos

    Di Lorenzo Bertocchi La Verità, 23 dicembre 2016 vanthuanobservatory.org CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato [...]

    Read more →
  • Cultura Rassegna Web Matrimonio e libertà

    Matrimonio e libertà

    Di Carlo Caffarra Avila (Spagna), 8 novembre 2016 costanzamiriano.com CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato [...]

    Read more →
  • Rassegna Web Società L’immigrazione è una politica per distruggere l’Europa Cristiana

    L’immigrazione è una politica per distruggere l’Europa Cristiana

    Di Ettore Gotti Tedeschi 11 gennaio 2017 rivistaetnie.com CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato vivamente [...]

    Read more →
  • Osservatorio ecclesiale Rassegna Web “Solo un cieco può negare che nella Chiesa ci sia grande confusione”. Intervista al cardinale Caffarra

    “Solo un cieco può negare che nella Chiesa ci sia grande confusione”. Intervista al cardinale Caffarra

    Di Matteo Matzuzzi 14 Gennaio 2017 ilfoglio.it CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato vivamente di [...]

    Read more →
  • Rassegna Web Società Suicidi da divorzio: le storie tabù degli adolescenti

    Suicidi da divorzio: le storie tabù degli adolescenti

    Di Benedetta Frigerio 15 gennaio 2017 lanuovabq.it CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato vivamente di [...]

    Read more →