Il diavolo fa leva sull’amore per trasformare qualsiasi unione in una “famiglia”

17 giugno 2013 08:54 39 comments

Di Berlicche

17 giugno 2013

tempi.it

Il rovesciamento che abbiamo imposto è tale per cui oggi chi può amarsi liberamente vuole chiudersi in quella che fino a ieri era la “gabbia dell’amore”

Mio caro Malacoda, c’era una volta un principe che voleva sposare la figlia della sarta… poi il principe perse il suo regno, divenne povero e la figlia della sarta lo lasciò. Ecco una storia che tradizionalmente si potrebbe definire “un vulnus per la famiglia”. Ed eccone un’altra: c’era una volta una principessa che voleva sposare il figlio del ciabattino, il re la diseredò ma il ciabattino, che la amava, la sposò anche se nullatenente. Questa sembra più un vulnus per la monarchia. Comunque, sia la famiglia sia la monarchia sono sopravvissute.

La famiglia, si dice, è fondata sull’amore. Bella frase, ma falsa: la famiglia è fondata su un contratto, è un istituto sociale, giuridico, religioso, l’amore ne è componente importante ma non esclusivo. L’amore è comandamento universale, gratuità verso chiunque, affermazione dell’altro per il suo semplice esserci, ma non ci sposiamo con il povero cui facciamo l’elemosina, con l’orfano che adottiamo a distanza, con l’anziano che aiutiamo a far la spesa. Sì, in un certo senso molto esteso con tutti costoro costituiamo una “grande famiglia”, la grande famiglia dell’umanità, ma nessun tribunale ci condannerà per abbandono del tetto coniugale se smetteremo di aiutare le vecchiette ad attraversare la strada. Insomma, senza contratto niente famiglia. E “pacta servanda sunt”, se cambiano le condizioni, il contratto può essere sciolto. Per la Chiesa cattolica il contratto è addirittura nullo se si scopre una frode precedente il contratto stesso, o un’insincerità nell’atto della stipula. Certo, per la Chiesa l’amore è molto importante, tanto da ritenere vincolante per l’eternità la sua dichiarazione solenne di fronte a testimoni. Ne risulta che la famiglia (e un certo tipo di amore) è difesa più dal patto stipulato che dalle ondivaghe passioni dei suoi contraenti.

So che ti sto confondendo, è il mio scopo. Perché se il principe della storia invece che povero diventa una principessa, che cosa succede? In Italia è storia. Lui dopo tre anni di matrimonio è diventata lei, il cambio di sesso è stato registrato all’anagrafe; il comune, pensando di applicare la legge (che chiama famiglia quella fondata sul matrimonio tra un uomo e una donna), ha “sciolto” d’ufficio la coppia, imponendo di fatto il divorzio; i due però stanno bene insieme e hanno fatto ricorso, la Cassazione ha stabilito che «il matrimonio è fondato sul canone indefettibile del consenso» e dichiarando lo scioglimento forzato un «vulnus per la famiglia». Lei e lei giustamente esultano, visto che ancora si amano: «Saremo le prime spose gay». Ma io ti chiedo: e se avessero cambiato di sesso tutti e due? E se ci fosse un figlio? E se domani lei e lei diventassero entrambi lui e lui? Continuando, ovviamente, ad “amarsi”. Adoro il caos. Il rovesciamento che siamo riusciti a imporre è tale per cui anni fa due che si amavano rifuggivano dal metter su famiglia, oggi chi potrebbe amarsi liberamente vuole chiudersi in quella che fino a ieri condannava come la “gabbia dell’amore”.

Sai quanti cattolici in buona fede (e cattiva intelligenza) si bevono quest’inno all’amore. Anche la mamma di lei (che prima era lui) ha detto: «Non hanno fatto male a nessuno». Invece sì. E noi lo sappiamo.

Tuo affezionatissimo zio Berlicche

::

Leave a Reply


Other News

  • Cultura Primo Piano Società Quella porta aperta sulla tentazione

    Quella porta aperta sulla tentazione

    Di Giancarlo Maria Bregantini 5 marzo 2017 L’Adige È necessario, a volte, nella vita lasciare aperta al dubbio almeno una sola finestrella, senza barricarci definitivamente in certezze incondizionate e troppo sicure. Ritengo, infatti, che non è sempre salutare il sottrarci a tutti i dubbi. Un dubbio ci risana e ci permette di chiederci, con umiltà, “Ma è giusto quello che sto facendo?”. Io spero che in tutti ci siano quei dubbi che ci mantengano svegli, mai assopiti in quel che [...]

    Read more →
  • Attualità Primo Piano Rassegna Web Agire in presenza della coscienza

    Agire in presenza della coscienza

    Di Giancarlo Maria Bregantini 19 febbraio 2017 ladige.it Ogni giorno è una sfida. Siamo fatti per non risparmiarci al faccia a faccia con il mondo, con le sue complessità, con quella realtà che sempre più s’infittisce. Anche quando all’orizzonte spuntano notizie incresciose, come l’ultima lanciata dal Parlamento Europeo di rinforzare ciecamente il fondo internazionale per quelle organizzazioni che hanno come progetto quello di rendere più facile l’accesso all’aborto legale. Addirittura, dopo la ferma decisione del presidente Trump di negare fondi [...]

    Read more →
  • Cultura Primo Piano Joseph Ratzinger: l’Eremita Bianco.

    Joseph Ratzinger: l’Eremita Bianco.

    Di Vittoria Todisco 1 febbraio 2017 Il Quotidiano del Molise Benedetto XVI, il Papa emerito, nel pomeriggio della Giornata della Memoria, il 27 gennaio scorso, in Vaticano, ha accolto la dott.ssa Ylenia Fiorenza, presidente del Centro Culturale Internazionale ‘Joseph Ratzinger’ di Campobasso. Un avvenimento speciale che merita di essere condiviso attraverso l’emozione e il racconto della giovane filosofa, fondatrice del Centro a lui dedicato, che ha potuto vivere un momento unico accanto a Joseph Ratzinger, il grande teologo conciliare, prefetto [...]

    Read more →
  • Attualità Rassegna Web Il caos delle migrazioni, le migrazioni nel caos

    Il caos delle migrazioni, le migrazioni nel caos

    Di Lorenzo Bertocchi La Verità, 23 dicembre 2016 vanthuanobservatory.org CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato [...]

    Read more →
  • Cultura Rassegna Web Matrimonio e libertà

    Matrimonio e libertà

    Di Carlo Caffarra Avila (Spagna), 8 novembre 2016 costanzamiriano.com CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato [...]

    Read more →
  • Rassegna Web Società L’immigrazione è una politica per distruggere l’Europa Cristiana

    L’immigrazione è una politica per distruggere l’Europa Cristiana

    Di Ettore Gotti Tedeschi 11 gennaio 2017 rivistaetnie.com CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato vivamente [...]

    Read more →
  • Osservatorio ecclesiale Rassegna Web “Solo un cieco può negare che nella Chiesa ci sia grande confusione”. Intervista al cardinale Caffarra

    “Solo un cieco può negare che nella Chiesa ci sia grande confusione”. Intervista al cardinale Caffarra

    Di Matteo Matzuzzi 14 Gennaio 2017 ilfoglio.it CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato vivamente di [...]

    Read more →
  • Rassegna Web Società Suicidi da divorzio: le storie tabù degli adolescenti

    Suicidi da divorzio: le storie tabù degli adolescenti

    Di Benedetta Frigerio 15 gennaio 2017 lanuovabq.it CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato vivamente di [...]

    Read more →