La Ru486 torna a uccidere. Un’altra vittima in Inghilterra

26 ottobre 2013 06:31 54 comments

Di Assuntina Morresi

17 Ottobre 2013

Da Avvenire (inserto È vita)

salutefemminile.it

È morta nel 2010 ma, come accade spesso in questi casi, la notizia è stata confermata ufficialmente tempo dopo, precisamente lo scorso luglio, dalla rivista medica Journal of Obstetric and Gynaecology.

È la ventisettesima donna morta dopo aver abortito con la kill pill, la pillola Ru486. È la sesta in Gran Bretagna, undicesima per infezione da Clostridium (stavolta si tratta del Clostridium Septicum). Delle altre, per nove è stato letale il Clostridum Sordellii, per una il Perfringes. Sempre per sepsi, ma da streptococco, una dodicesima.

Ricordiamo che in un primo momento queste morti erano attribuite a una somministrazione inappropriata – per via vaginale – del secondo farmaco abortivo, che si assume 48 ore dopo la Ru486. Ma la morte per infezione di una giovane donna che lo aveva assunto per bocca ha smentito anche questa ipotesi.

Volendo individuare i Paesi coinvolti abbiamo: 14 donne morte negli Stati Uniti, una in Canada, una in Portogallo, sei in Gran Bretagna, due in Francia, una in Svezia, una a Taiwan, una in Australia. La lugubre lista si allunga nell’indifferenza generale, e andrebbe completata con altre dodici persone, decedute dopo aver utilizzato lo stesso prodotto per scopi non abortivi (ci sono anche uomini), dopo somministrazioni al di fuori di protocolli autorizzati (il cosiddetto uso compassionevole). In totale i decessi segnalati dopo somministrazione della Ru486 sono quindi 39.

Il file degli eventi avversi nel sito della Food and Drug Administration (Fda), l’agenzia federale americana di farmacovigilanza, è fermo alle segnalazioni di più di due anni fa. Per la precisione al 30 aprile 2011. In questo report le morti accertate e documentate erano 19, e riguardavano solamente i decessi a seguito di aborto. Considerando i 14 casi americani, a fronte di circa 1.500.000 di aborti eseguiti con questo metodo, appare confermato il dato già pubblicato anni fa dal New England Journal of Medicine: la mortalità per aborto medico continua a essere circa 1:100.000, cioè dieci volte superiore a quella con il metodo chirurgico (0.1:100.000) per aborti effettuati nello stesso periodo di gestazione.

Gli altri casi non segnalati dalla Fda, di cui si è detto sopra, sono stati ricavati da pubblicazioni scientifiche e da un dossier trasmesso dalla Exelgyn – la casa farmaceutica che produce la pillola abortiva – al Ministero della Salute, di cui chi scrive ha dato conto nel corso di un’audizione alla Commissione Igiene e Sanità del Senato il 17 novembre 2009.

Dati difficili da reperire, insomma, e spesso disponibili molto tempo dopo i fatti avvenuti: le donne morte per aborto salgono agli onori della cronaca solamente quando si tratta di interventi effettuati in clandestinità. Per un’amara ironia della sorte le morti legali non interessano nessuno, al massimo sono rubricate come “inevitabili incidenti”, ridotte a percentuali di fatali e ineluttabili eventi avversi.

::

Leave a Reply


Other News

  • Cultura Primo Piano Società Quella porta aperta sulla tentazione

    Quella porta aperta sulla tentazione

    Di Giancarlo Maria Bregantini 5 marzo 2017 L’Adige È necessario, a volte, nella vita lasciare aperta al dubbio almeno una sola finestrella, senza barricarci definitivamente in certezze incondizionate e troppo sicure. Ritengo, infatti, che non è sempre salutare il sottrarci a tutti i dubbi. Un dubbio ci risana e ci permette di chiederci, con umiltà, “Ma è giusto quello che sto facendo?”. Io spero che in tutti ci siano quei dubbi che ci mantengano svegli, mai assopiti in quel che [...]

    Read more →
  • Attualità Primo Piano Rassegna Web Agire in presenza della coscienza

    Agire in presenza della coscienza

    Di Giancarlo Maria Bregantini 19 febbraio 2017 ladige.it Ogni giorno è una sfida. Siamo fatti per non risparmiarci al faccia a faccia con il mondo, con le sue complessità, con quella realtà che sempre più s’infittisce. Anche quando all’orizzonte spuntano notizie incresciose, come l’ultima lanciata dal Parlamento Europeo di rinforzare ciecamente il fondo internazionale per quelle organizzazioni che hanno come progetto quello di rendere più facile l’accesso all’aborto legale. Addirittura, dopo la ferma decisione del presidente Trump di negare fondi [...]

    Read more →
  • Cultura Primo Piano Joseph Ratzinger: l’Eremita Bianco.

    Joseph Ratzinger: l’Eremita Bianco.

    Di Vittoria Todisco 1 febbraio 2017 Il Quotidiano del Molise Benedetto XVI, il Papa emerito, nel pomeriggio della Giornata della Memoria, il 27 gennaio scorso, in Vaticano, ha accolto la dott.ssa Ylenia Fiorenza, presidente del Centro Culturale Internazionale ‘Joseph Ratzinger’ di Campobasso. Un avvenimento speciale che merita di essere condiviso attraverso l’emozione e il racconto della giovane filosofa, fondatrice del Centro a lui dedicato, che ha potuto vivere un momento unico accanto a Joseph Ratzinger, il grande teologo conciliare, prefetto [...]

    Read more →
  • Attualità Rassegna Web Il caos delle migrazioni, le migrazioni nel caos

    Il caos delle migrazioni, le migrazioni nel caos

    Di Lorenzo Bertocchi La Verità, 23 dicembre 2016 vanthuanobservatory.org CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato [...]

    Read more →
  • Cultura Rassegna Web Matrimonio e libertà

    Matrimonio e libertà

    Di Carlo Caffarra Avila (Spagna), 8 novembre 2016 costanzamiriano.com CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato [...]

    Read more →
  • Rassegna Web Società L’immigrazione è una politica per distruggere l’Europa Cristiana

    L’immigrazione è una politica per distruggere l’Europa Cristiana

    Di Ettore Gotti Tedeschi 11 gennaio 2017 rivistaetnie.com CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato vivamente [...]

    Read more →
  • Osservatorio ecclesiale Rassegna Web “Solo un cieco può negare che nella Chiesa ci sia grande confusione”. Intervista al cardinale Caffarra

    “Solo un cieco può negare che nella Chiesa ci sia grande confusione”. Intervista al cardinale Caffarra

    Di Matteo Matzuzzi 14 Gennaio 2017 ilfoglio.it CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato vivamente di [...]

    Read more →
  • Rassegna Web Società Suicidi da divorzio: le storie tabù degli adolescenti

    Suicidi da divorzio: le storie tabù degli adolescenti

    Di Benedetta Frigerio 15 gennaio 2017 lanuovabq.it CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato vivamente di [...]

    Read more →