Fiasco alla fiera del matrimonio “per tutti”

2 gennaio 2014 12:41 0 comments

Di Rino Cammilleri

02-01-2014

lanuovabq.it

«Fiasco!». È il termine italiano usato dal quotidiano francese «Le Figaro» per titolare il servizio sul «1° Salon du mariage pour tous» svoltosi nel giugno di quest’anno. La parola «fiasco» è diventata internazionale (la usano anche inglesi e americani) sull’onda del successo planetario ottocentesco dell’opera lirica italiana (e i francesi dicono anche «bravo!»). Se siete curiosi, sfogliate un dizionario di inglese e vedrete che quasi tutti i termini musicali sono italiani («piano», «solo», «adagio», «virtuoso»…). E pure la testata dell’autorevole giornale francese rimanda all’opera (non si chiama «Opéra» il principale teatro parigino?).

In effetti, il melodramma attaglia perfettamente agli alti lai ululati al cielo dagli organizzatori dei sessanta stands che, nel Parc Floral di Parigi, hanno dovuto smontare in pochi giorni tutti i loro allestimenti perché i visitatori del detto 1° Salon du mariage (che era, sì, “pour tous”, ma ovviamente destinato ai matrimoni gay, che il governo Hollande ha recentemente introdotto in Francia) sono stati in tutto 150. La Francia ha una popolazione numericamente simile all’Italia, Parigi è una megalopoli di molti milioni di abitanti. Infine, data la rinomanza della moda francese (non solo abiti ma anche gioielli, accessori e profumi), i sessanta standisti che hanno sborsato parecchio denaro per partecipare all’esposizione sicuramente si aspettavano un’accorr’uomo anche dall’estero.

Invece no. 150. Visitatori. Acquirenti? Pare due, che hanno comprato un paio di anelli. E questi due erano pure una coppia etero. Insomma, sembra proprio che questo «Premier Salon» sarà anche «le Dernier» (l’ultimo, per chi non sa il francese). Gli standisti sono furibondi, perché l’organizzatrice aveva promesso loro valanghe di visite. Invece non si sono presentati nemmeno i Vip, nemmeno i politici che hanno fortemente voluto le nozze gay, tanto fortemente da mandare la polizia contro la gente che manifestava in piazza contro l’impopolare legge e minacciare la galera a quei ventimila sindaci francesi che si rifiutano di applicarla.

Lo spumante, i succhi di frutta e i pasticcini preparati per l’accoglienza alle previste torme di interessati al settore se li sono mangiati e bevuti le hostess e gli steward, nonché gli addetti ai servizi di sicurezza che si sono grattati la pancia tutto il tempo. Infatti, nemmeno i previsti «omofobi» si sono presentati a disturbare e a contestare. La società organizzatrice di eventi, Eden Day, ha parlato apertamente di «catastrofe» (infatti, gli espositori intendono citarla per farsi risarcire) e ha confessato al «Figaro» di aver incontrato solo cinque persone in tutto. Per giunta, parlando con gli altri del Salon, si è accorta che erano sempre le stesse cinque. Non solo. Nessuna di queste era interessata al «matrimonio». Qualcuno si è pure accorto di un gruppetto di ventenni che aveva passato l’intera prima giornata dell’expo a fare le comparse a beneficio dei giornalisti.

Adesso sono tutti a chiedersi se era il caso di mettere in piedi un ambaradam riservato agli omosessuali, visto che la cosa non interessa neanche a loro. Già l’attore Rupert Everett, omosessuale senza remore, aveva dichiarato che le nozze gli sembravano qualcosa di ridicolo, visto che lo stile di vita gay era sempre stato vissuto come trasgressivo, mentre il matrimonio «con le tendine alle finestre e la torta nel forno» era quanto di più borghese ci fosse. È possibile che questa sia davvero la posizione della maggioranza degli omosessuali, che molto probabilmente desiderano solo di essere lasciati in pace. Ma l’ideologia è un’altra cosa, come ben dimostra il flop del Salon parigino. E una minoranza ideologizzata, per quanto sparuta sia (e realmente questa lo è), se ben provvista di sponsor può davvero cambiare la storia.

::

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

Other News

  • Cultura Primo Piano Società Quella porta aperta sulla tentazione

    Quella porta aperta sulla tentazione

    Di Giancarlo Maria Bregantini 5 marzo 2017 L’Adige È necessario, a volte, nella vita lasciare aperta al dubbio almeno una sola finestrella, senza barricarci definitivamente in certezze incondizionate e troppo sicure. Ritengo, infatti, che non è sempre salutare il sottrarci a tutti i dubbi. Un dubbio ci risana e ci permette di chiederci, con umiltà, “Ma è giusto quello che sto facendo?”. Io spero che in tutti ci siano quei dubbi che ci mantengano svegli, mai assopiti in quel che [...]

    Read more →
  • Attualità Primo Piano Rassegna Web Agire in presenza della coscienza

    Agire in presenza della coscienza

    Di Giancarlo Maria Bregantini 19 febbraio 2017 ladige.it Ogni giorno è una sfida. Siamo fatti per non risparmiarci al faccia a faccia con il mondo, con le sue complessità, con quella realtà che sempre più s’infittisce. Anche quando all’orizzonte spuntano notizie incresciose, come l’ultima lanciata dal Parlamento Europeo di rinforzare ciecamente il fondo internazionale per quelle organizzazioni che hanno come progetto quello di rendere più facile l’accesso all’aborto legale. Addirittura, dopo la ferma decisione del presidente Trump di negare fondi [...]

    Read more →
  • Cultura Primo Piano Joseph Ratzinger: l’Eremita Bianco.

    Joseph Ratzinger: l’Eremita Bianco.

    Di Vittoria Todisco 1 febbraio 2017 Il Quotidiano del Molise Benedetto XVI, il Papa emerito, nel pomeriggio della Giornata della Memoria, il 27 gennaio scorso, in Vaticano, ha accolto la dott.ssa Ylenia Fiorenza, presidente del Centro Culturale Internazionale ‘Joseph Ratzinger’ di Campobasso. Un avvenimento speciale che merita di essere condiviso attraverso l’emozione e il racconto della giovane filosofa, fondatrice del Centro a lui dedicato, che ha potuto vivere un momento unico accanto a Joseph Ratzinger, il grande teologo conciliare, prefetto [...]

    Read more →
  • Attualità Rassegna Web Il caos delle migrazioni, le migrazioni nel caos

    Il caos delle migrazioni, le migrazioni nel caos

    Di Lorenzo Bertocchi La Verità, 23 dicembre 2016 vanthuanobservatory.org CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato [...]

    Read more →
  • Cultura Rassegna Web Matrimonio e libertà

    Matrimonio e libertà

    Di Carlo Caffarra Avila (Spagna), 8 novembre 2016 costanzamiriano.com CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato [...]

    Read more →
  • Rassegna Web Società L’immigrazione è una politica per distruggere l’Europa Cristiana

    L’immigrazione è una politica per distruggere l’Europa Cristiana

    Di Ettore Gotti Tedeschi 11 gennaio 2017 rivistaetnie.com CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato vivamente [...]

    Read more →
  • Osservatorio ecclesiale Rassegna Web “Solo un cieco può negare che nella Chiesa ci sia grande confusione”. Intervista al cardinale Caffarra

    “Solo un cieco può negare che nella Chiesa ci sia grande confusione”. Intervista al cardinale Caffarra

    Di Matteo Matzuzzi 14 Gennaio 2017 ilfoglio.it CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato vivamente di [...]

    Read more →
  • Rassegna Web Società Suicidi da divorzio: le storie tabù degli adolescenti

    Suicidi da divorzio: le storie tabù degli adolescenti

    Di Benedetta Frigerio 15 gennaio 2017 lanuovabq.it CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato vivamente di [...]

    Read more →