Come ti uso il Papa: il metodo Jesus

24 marzo 2014 19:12 48 comments

Di Stefano Fontana

21 Marzo 2014

lanuovabq.it

Il numero di marzo della rivista Jesus, edita dalla San Paolo, è dedicato al primo anniversario dell’elezione di Papa Francesco. In sole dieci righe di editoriale il direttore condensa una vera e propria summa dell’ideologia progressista circa il passaggio da Benedetto XVI a Papa Francesco.

Ecco la summa dei Paolini: “E’ passato un anno dall’elezione di Papa Francesco, il 13 marzo 2013, ma la sensazione è che si siano fatti enormi passi in avanti nella Chiesa, riducendo quel ritardo di 200 anni di cui parlava il cardinale Martini”. In occasione di questo anniversario bisogna “riflettere sulla Chiesa del futuro, sulle prospettive aperte dalla rinuncia di Benedetto XVI, gesto profetico che ha desacralizzato la figura del Papa, e l’elezione di Bergoglio che ha rimesso al centro il Vangelo”.

Il direttore di Jesus ha una grande capacità di sintesi: tante forzature in così poche righe.

Innanzitutto non è vero che la rinuncia di Benedetto XVI abbia desacralizzato la figura del Papa equiparandola a quella di un presidente di consiglio di amministrazione o di un assessore comunale. E non solo perché costoro non si dimettono mai, ma perché il Papa rimane il Vicario di Cristo. Anche Papa Francesco lo è. Esserlo o non esserlo non dipende dal colore delle scarpe che si indossano. Certamente molti hanno spinto nel senso della desacralizzazoione, ma le grandi masse di persone che vanno in piazza San Pietro all’Angelus domenicale vanno dal Papa, dal Vicario di Cristo, e non da un assessore comunale.

Che Papa Francesco sia gesuita non significa che egli debba approvare qualsiasi cosa i gesuiti di ieri e di domani dicano. Che lo Spirito Santo avesse poi in mente di realizzare il programma del cardinale Martini sembra ancora meno plausibile. Papa Bergoglio è il Papa e non un supporter del cardinale Martini. Ormai comincia a stonare questo tentativo di “gesuitizzare” il Papato. A questo, del resto, bastan padre Spadaro e La Civiltà Cattolica, non c’è bisogno che ci si mettano anche i Paolini. Ma si capisce che l’intento è di ascrivere Papa Francesco ad una corrente. I Papi, però, non partecipano a cordate.

La rinuncia di Papa Benedetto avrebbe aperto non solo all’attuazione del programma del cardinale Martini, ma anche al ritorno al Vangelo. Papa Francesco, infatti, per la rivista Jesus avrebbe rimesso al centro il Vangelo. E allora uno subito pensa che Paolo VI, Giovanni Paolo I, Giovanni Paolo II e soprattutto Benedetto XVI non abbiano messo al centro il Vangelo. Giovanni Paolo II verrà canonizzato nel prossimo aprile senza che avesse messo al centro il Vangelo. Papa Francesco pensa alla Chiesa del futuro, mentre i predecessori a cosa pensavano? Ma come è possibile che quanto hanno fatto e insegnato questi giganti della fede e della dottrina cristiana venga sepolto sotto queste frasi fatte e liquidato con queste banalità?

Ma sotto questa fede ridotta a slogan c’è qualcosa che abbiamo già visto. C’è il progressismo applicato alla Chiesa e l’insostenibile idea che la Chiesa di prima fosse peggiore della Chiesa di dopo solo per il fatto di essere prima. Qui la Chiesa vende la sua realtà ontologica alla storia, ossia si vende allo spirito del tempo. Ed è qui che si insinua l’equivoco della pastorale, che viene invocata per aggiornare la Chiesa ai tempi che cambiano, ma il progressismo che fa da sfondo produce inevitabilmente cambiamenti dottrinali.

Sembra un paradosso, ma non c’è frase più equivoca per un cristiano di quella che dice “al centro il Vangelo”. L’abbiamo sentita innumerevoli volte – anche nella sua variante “Il Vangelo basta” – da chi, su questa base, voleva distruggere Chiesa, dottrina e tradizione.

La storia si ripete? La frattura tra il prima e il dopo, tra istituzione e carisma, tra lettera e spirito, tra il Papa Francesco reale e un Papa Francesco virtuale, è prodotta dai media e dai loro luoghi comuni, a cui partecipa purtroppo anche la rivista Jesus.

::

Leave a Reply


Other News

  • Cultura Primo Piano Società Quella porta aperta sulla tentazione

    Quella porta aperta sulla tentazione

    Di Giancarlo Maria Bregantini 5 marzo 2017 L’Adige È necessario, a volte, nella vita lasciare aperta al dubbio almeno una sola finestrella, senza barricarci definitivamente in certezze incondizionate e troppo sicure. Ritengo, infatti, che non è sempre salutare il sottrarci a tutti i dubbi. Un dubbio ci risana e ci permette di chiederci, con umiltà, “Ma è giusto quello che sto facendo?”. Io spero che in tutti ci siano quei dubbi che ci mantengano svegli, mai assopiti in quel che [...]

    Read more →
  • Attualità Primo Piano Rassegna Web Agire in presenza della coscienza

    Agire in presenza della coscienza

    Di Giancarlo Maria Bregantini 19 febbraio 2017 ladige.it Ogni giorno è una sfida. Siamo fatti per non risparmiarci al faccia a faccia con il mondo, con le sue complessità, con quella realtà che sempre più s’infittisce. Anche quando all’orizzonte spuntano notizie incresciose, come l’ultima lanciata dal Parlamento Europeo di rinforzare ciecamente il fondo internazionale per quelle organizzazioni che hanno come progetto quello di rendere più facile l’accesso all’aborto legale. Addirittura, dopo la ferma decisione del presidente Trump di negare fondi [...]

    Read more →
  • Cultura Primo Piano Joseph Ratzinger: l’Eremita Bianco.

    Joseph Ratzinger: l’Eremita Bianco.

    Di Vittoria Todisco 1 febbraio 2017 Il Quotidiano del Molise Benedetto XVI, il Papa emerito, nel pomeriggio della Giornata della Memoria, il 27 gennaio scorso, in Vaticano, ha accolto la dott.ssa Ylenia Fiorenza, presidente del Centro Culturale Internazionale ‘Joseph Ratzinger’ di Campobasso. Un avvenimento speciale che merita di essere condiviso attraverso l’emozione e il racconto della giovane filosofa, fondatrice del Centro a lui dedicato, che ha potuto vivere un momento unico accanto a Joseph Ratzinger, il grande teologo conciliare, prefetto [...]

    Read more →
  • Attualità Rassegna Web Il caos delle migrazioni, le migrazioni nel caos

    Il caos delle migrazioni, le migrazioni nel caos

    Di Lorenzo Bertocchi La Verità, 23 dicembre 2016 vanthuanobservatory.org CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato [...]

    Read more →
  • Cultura Rassegna Web Matrimonio e libertà

    Matrimonio e libertà

    Di Carlo Caffarra Avila (Spagna), 8 novembre 2016 costanzamiriano.com CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato [...]

    Read more →
  • Rassegna Web Società L’immigrazione è una politica per distruggere l’Europa Cristiana

    L’immigrazione è una politica per distruggere l’Europa Cristiana

    Di Ettore Gotti Tedeschi 11 gennaio 2017 rivistaetnie.com CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato vivamente [...]

    Read more →
  • Osservatorio ecclesiale Rassegna Web “Solo un cieco può negare che nella Chiesa ci sia grande confusione”. Intervista al cardinale Caffarra

    “Solo un cieco può negare che nella Chiesa ci sia grande confusione”. Intervista al cardinale Caffarra

    Di Matteo Matzuzzi 14 Gennaio 2017 ilfoglio.it CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato vivamente di [...]

    Read more →
  • Rassegna Web Società Suicidi da divorzio: le storie tabù degli adolescenti

    Suicidi da divorzio: le storie tabù degli adolescenti

    Di Benedetta Frigerio 15 gennaio 2017 lanuovabq.it CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato vivamente di [...]

    Read more →