Non si serve la Chiesa creando contrapposizioni

16 aprile 2014 12:15 5 comments

Di Angela Ambrogetti

8 aprile 2014

korazym.org

Due libri e due papi, uno santo e uno che ancora non si sa. A cantare le lodi di Francesco c’è la borghesia che non vuole essere borghese e cerca di pensare “moderno”, ma in effetti torna al “vecchio”. A parlare di fede e preghiera ci sono gli amici di Giovanni Paolo II ora santo.

Succede a Roma in un pomeriggio che sembra già estate, in un quartiere che ormai è il palcoscenico del mondo mediatico.

Da una parte si parla di Giovanni Paolo II, dall’altra di Francesco.

Si presentano due libri. Sembra quasi una contrapposizione voluta.

E in effetti i due non potrebbero essere più diversi. Non solo per il tratto storico della loro vita, ma anche per la loro ecclesiologia e per la loro lettura del Concilio Vaticano II. Ma soprattutto per la lettura che ne danno alcuni media, alcuni ecclesiastici, e molti “lontani”.

Così il cardinale Camillo Ruini parla di Giovanni Paolo II e del cardinale Ratzinger, delle “sfide che ha dovuto affrontare insieme a Papa Giovanni Paolo II da prefetto per la Congregazione per la Dottrina della Fede”, prima fra tutte, in ordine cronologico, quella della teologia della liberazione, che metteva l’accento sulla povertà “ma finiva per estraniare la fede da se stessa, interpretandola alla luce dell’ideologia marxista. Giovanni Paolo II, in altre parole, è stato “una guida preziosa sia per smascherare la falsa idea della liberazione, sia per esporre la vocazione della Chiesa all’autentica liberazione dell’uomo”. E c’ anche un’altra sfida, quella della “corretta comprensione dell’ecumenismo”, attraverso la sua “opera convergente tesa a percorrere tutte le strade per l’unità” e al tempo stesso il rifiuto della “falsa concezione del raggiungimento dell’unità attraverso scorciatoie che portano ad un annacquamento della fede”. “Il coraggio della verità è un criterio di prim’ordine per la santità”.

Il coraggio della verità come criterio di santità. A costo di non avere subito il favore dell’opinione pubblica.

***

Poco distante un altro cardinale, un tedesco, descrive questa Chiesa della verità, questo lavoro di attuazione del Concilio come qualcosa di negativo. Ma lo fa per mettere in risalto la positività di Papa Bergoglio: “Pur non essendo un accademico, Papa Francesco ha trovato tanto interesse presso i non credenti”. Postulando la necessità di un dialogo con loro, non più da parte di una Chiesa arroccata “dentro un castello, spesso un castello di carte”, ma di una Chiesa “aperta”, senza quei “confini inutili”, che hanno caratterizzato gli ultimi decenni.

Il Papa “è radicato nel Vangelo” e sa che “la dottrina è già contenuta nel Vangelo” più che in un ‘castello’. E gli unici “valori irrinunciabili” sono quelli del Vangelo, “in cui non si fa astrazione dalla realtà della persona, applicando verità astratte”. Per questo molti lo amano, per “aiutare questo Papa che non è più un Principe rinascimentale e nemmeno un dittatore, ma ha bisogno di sostegno”. Perché la Chiesa sia “sinodale, non più eurocentrica, non più chiusa in se stessa”.

La Chiesa che Kasper vede come “arroccata” è la Chiesa che nasce da Giovanni Paolo II, l’uomo che con il Vangelo in mano ha portato Cristo al mondo?

Il globetrotter della fede e dei diritti dell’uomo?

L’uomo delle “prime volte” in moschea o in sinagoga?

Il Papa santo Giovanni Paolo II, l’uomo guidato dalla preghiera, dal lavoro e dall’allegria di essere figlio di Dio?

L’uomo della sofferenza che ha donato il suo sacrificio al bene della Chiesa?

Perché è chiaro che il cardinale non fa riferimento solo al suo connazionale Benedetto XVI, ora Papa emerito, per il quale, si sa, non ha mai avuto una gran simpatia. Ma parla di “ultimi decenni”.

Qualcosa non va forse in questo modo di raccontare il cammino della Chiesa, come contrapposizione continua al passato, che per un fedele è Tradizione, e non si cancella come una moda politica. Semmai si purifica guardando al futuro con profezia.

Ogni Papa ha il suo ruolo e il suo compito nella storia che vive, nessun credente dovrebbe pensare che “ora finalmente è arrivato il nuovo e buttiamo tutto il passato”. Figuriamoci un cardinale.

::

Leave a Reply


Other News

  • Cultura Primo Piano Società Quella porta aperta sulla tentazione

    Quella porta aperta sulla tentazione

    Di Giancarlo Maria Bregantini 5 marzo 2017 L’Adige È necessario, a volte, nella vita lasciare aperta al dubbio almeno una sola finestrella, senza barricarci definitivamente in certezze incondizionate e troppo sicure. Ritengo, infatti, che non è sempre salutare il sottrarci a tutti i dubbi. Un dubbio ci risana e ci permette di chiederci, con umiltà, “Ma è giusto quello che sto facendo?”. Io spero che in tutti ci siano quei dubbi che ci mantengano svegli, mai assopiti in quel che [...]

    Read more →
  • Attualità Primo Piano Rassegna Web Agire in presenza della coscienza

    Agire in presenza della coscienza

    Di Giancarlo Maria Bregantini 19 febbraio 2017 ladige.it Ogni giorno è una sfida. Siamo fatti per non risparmiarci al faccia a faccia con il mondo, con le sue complessità, con quella realtà che sempre più s’infittisce. Anche quando all’orizzonte spuntano notizie incresciose, come l’ultima lanciata dal Parlamento Europeo di rinforzare ciecamente il fondo internazionale per quelle organizzazioni che hanno come progetto quello di rendere più facile l’accesso all’aborto legale. Addirittura, dopo la ferma decisione del presidente Trump di negare fondi [...]

    Read more →
  • Cultura Primo Piano Joseph Ratzinger: l’Eremita Bianco.

    Joseph Ratzinger: l’Eremita Bianco.

    Di Vittoria Todisco 1 febbraio 2017 Il Quotidiano del Molise Benedetto XVI, il Papa emerito, nel pomeriggio della Giornata della Memoria, il 27 gennaio scorso, in Vaticano, ha accolto la dott.ssa Ylenia Fiorenza, presidente del Centro Culturale Internazionale ‘Joseph Ratzinger’ di Campobasso. Un avvenimento speciale che merita di essere condiviso attraverso l’emozione e il racconto della giovane filosofa, fondatrice del Centro a lui dedicato, che ha potuto vivere un momento unico accanto a Joseph Ratzinger, il grande teologo conciliare, prefetto [...]

    Read more →
  • Attualità Rassegna Web Il caos delle migrazioni, le migrazioni nel caos

    Il caos delle migrazioni, le migrazioni nel caos

    Di Lorenzo Bertocchi La Verità, 23 dicembre 2016 vanthuanobservatory.org CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato [...]

    Read more →
  • Cultura Rassegna Web Matrimonio e libertà

    Matrimonio e libertà

    Di Carlo Caffarra Avila (Spagna), 8 novembre 2016 costanzamiriano.com CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato [...]

    Read more →
  • Rassegna Web Società L’immigrazione è una politica per distruggere l’Europa Cristiana

    L’immigrazione è una politica per distruggere l’Europa Cristiana

    Di Ettore Gotti Tedeschi 11 gennaio 2017 rivistaetnie.com CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato vivamente [...]

    Read more →
  • Osservatorio ecclesiale Rassegna Web “Solo un cieco può negare che nella Chiesa ci sia grande confusione”. Intervista al cardinale Caffarra

    “Solo un cieco può negare che nella Chiesa ci sia grande confusione”. Intervista al cardinale Caffarra

    Di Matteo Matzuzzi 14 Gennaio 2017 ilfoglio.it CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato vivamente di [...]

    Read more →
  • Rassegna Web Società Suicidi da divorzio: le storie tabù degli adolescenti

    Suicidi da divorzio: le storie tabù degli adolescenti

    Di Benedetta Frigerio 15 gennaio 2017 lanuovabq.it CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato vivamente di [...]

    Read more →