Figli d’Europa

11 giugno 2014 09:19 8 comments

Di Barbara Schiavulli, war reporter

ilgiornale.it

Abubaker Deghayes ha scoperto che suo figlio era morto su Facebook. Non una chiamata, non un addio, non un momento per prepararsi. Ha acceso il computer e la sua vita è cambiata. Abdullah, nato e cresciuto a Brighton nel Regno Unito, aveva solo 18 anni e faceva parte di quel esercito non convenzionale europeo che sta combattendo in Siria contro il regime di Assad. 3300 ragazzi secondo le stime ufficiali, sono partiti per raggiungere il fronte siriano. Abubaker, ora, ha un solo pensiero, quello di salvare gli altri due figli ancora in Siria: “Amer, Jaffar, vi supplico, vi prego, tornate a casa”. Al padre non resta che sperare e credere che suo figlio sia morto per una nobile causa, cercando di aiutare la Siria. È questo uno dei motivi per il quale i figli musulmani di Europa partono per la loro jihad in Siria. Molti sono oltraggiati dall’orrore, dall’ingiustizia, gli sembra impossibile non fare qualche cosa. E partono. Di nascosto da amici e genitori.

“Il conflitto siriano ha ridato energia al radicalismo per diverse ragioni – ci spiega Peter Newman, direttore del centro per gli studi sulla radicalizzazione e la violenza politica al King’s College di Londra – siamo nel cuore del mondo musulmano, c’è un dittatore sciita che uccide sunniti, internet ha reso facile percepire l’ingiustizia, ma soprattutto è semplice arrivare. Questa guerra, con la massiccia propaganda via web, ha catturato l’immaginazione collettiva dei ragazzi come non era mai accaduto”. Il web, appunto, è sommerso di video, foto, prediche, scene di battaglia. La guerra si gira in diretta ed è sempre connessa con chi vuole vederla.

Dall’Inghilterra sono partiti almeno 700 ragazzi, 740 dalla Francia, 350 dal Belgio, 70 dalla Svezia, 300 dalla Spagna, qualcuno dall’Italia, 150 dalla Bosnia. Almeno altri 9 mila sono partiti dal nord Africa.
Anche Shamseddin Gaidan è morto in battaglia. Aveva 16 anni, viveva vicino a Dublino ed era figlio di immigrati libici. “Quando partono non sono necessariamente estremisti – racconta Neumann che da vent’anni si occupa di radicalismo e con i suoi colleghi frequenta i social forum dove i ragazzi condividono i loro commenti – vogliono solo combattere, essere parte di quello accade, porre fine alle ingiustizie. I ragazzi partono consci del fatto che c’è una guerra, si imbottiscono di video per mesi prima di partire. E poi, finiscono per… continua

::

Leave a Reply


Other News

  • Cultura Primo Piano Società Quella porta aperta sulla tentazione

    Quella porta aperta sulla tentazione

    Di Giancarlo Maria Bregantini 5 marzo 2017 L’Adige È necessario, a volte, nella vita lasciare aperta al dubbio almeno una sola finestrella, senza barricarci definitivamente in certezze incondizionate e troppo sicure. Ritengo, infatti, che non è sempre salutare il sottrarci a tutti i dubbi. Un dubbio ci risana e ci permette di chiederci, con umiltà, “Ma è giusto quello che sto facendo?”. Io spero che in tutti ci siano quei dubbi che ci mantengano svegli, mai assopiti in quel che [...]

    Read more →
  • Attualità Primo Piano Rassegna Web Agire in presenza della coscienza

    Agire in presenza della coscienza

    Di Giancarlo Maria Bregantini 19 febbraio 2017 ladige.it Ogni giorno è una sfida. Siamo fatti per non risparmiarci al faccia a faccia con il mondo, con le sue complessità, con quella realtà che sempre più s’infittisce. Anche quando all’orizzonte spuntano notizie incresciose, come l’ultima lanciata dal Parlamento Europeo di rinforzare ciecamente il fondo internazionale per quelle organizzazioni che hanno come progetto quello di rendere più facile l’accesso all’aborto legale. Addirittura, dopo la ferma decisione del presidente Trump di negare fondi [...]

    Read more →
  • Cultura Primo Piano Joseph Ratzinger: l’Eremita Bianco.

    Joseph Ratzinger: l’Eremita Bianco.

    Di Vittoria Todisco 1 febbraio 2017 Il Quotidiano del Molise Benedetto XVI, il Papa emerito, nel pomeriggio della Giornata della Memoria, il 27 gennaio scorso, in Vaticano, ha accolto la dott.ssa Ylenia Fiorenza, presidente del Centro Culturale Internazionale ‘Joseph Ratzinger’ di Campobasso. Un avvenimento speciale che merita di essere condiviso attraverso l’emozione e il racconto della giovane filosofa, fondatrice del Centro a lui dedicato, che ha potuto vivere un momento unico accanto a Joseph Ratzinger, il grande teologo conciliare, prefetto [...]

    Read more →
  • Attualità Rassegna Web Il caos delle migrazioni, le migrazioni nel caos

    Il caos delle migrazioni, le migrazioni nel caos

    Di Lorenzo Bertocchi La Verità, 23 dicembre 2016 vanthuanobservatory.org CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato [...]

    Read more →
  • Cultura Rassegna Web Matrimonio e libertà

    Matrimonio e libertà

    Di Carlo Caffarra Avila (Spagna), 8 novembre 2016 costanzamiriano.com CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato [...]

    Read more →
  • Rassegna Web Società L’immigrazione è una politica per distruggere l’Europa Cristiana

    L’immigrazione è una politica per distruggere l’Europa Cristiana

    Di Ettore Gotti Tedeschi 11 gennaio 2017 rivistaetnie.com CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato vivamente [...]

    Read more →
  • Osservatorio ecclesiale Rassegna Web “Solo un cieco può negare che nella Chiesa ci sia grande confusione”. Intervista al cardinale Caffarra

    “Solo un cieco può negare che nella Chiesa ci sia grande confusione”. Intervista al cardinale Caffarra

    Di Matteo Matzuzzi 14 Gennaio 2017 ilfoglio.it CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato vivamente di [...]

    Read more →
  • Rassegna Web Società Suicidi da divorzio: le storie tabù degli adolescenti

    Suicidi da divorzio: le storie tabù degli adolescenti

    Di Benedetta Frigerio 15 gennaio 2017 lanuovabq.it CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato vivamente di [...]

    Read more →