Benvenuti nel nuovo mondo (#lavoltabuona)

14 giugno 2014 20:35 7 comments

Di Lorenzo Bertocchi

13 giugno 2014

libertaepersona.org

Benvenuti nel mondo nuovo. Si potrebbe intitolare così la sentenza dello scorso aprile della Corte Costituzionale, quella che cancellava il divieto di fecondazione eterologa sancito dalla L. 40/2004. Ora, infatti, abbiamo a disposizione il testo della sentenza e appare sempre più evidente che la giustizia procede a grandi passi nel disegno del mondo nuovo.

Si prospettano inquietanti paesaggi con allevamenti di esseri umani in cui poter scegliere sul catalogo il bambino di cui si sente un inesorabile diritto.

«Diventare genitori e formare una famiglia che abbia dei figli», dice la sentenza, è «espressione della fondamentale e generale libertà di autodeterminarsi». Per la Consulta – lo si capisce bene anche in un altro passo – il “diritto al figlio” è questione “incoercibile”.

Questo desiderio del figlio diventa una specie di Moloch, la divinità a cui, appunto, sacrificare esseri umani (bambini). Perchè di questo si tratta. Gli embrioni soprannumerari che si formano in gran quantità con le pratiche di fecondazione eterologa dove li mettiamo? Quando va bene, al fresco di qualche frigo. Ma i signori della Consulta lo sanno che “embrione” è il nome che dobbiamo dare all’essere umano fino all’ottava settimana di vita? Lo sanno che tutti, compresi loro, sono stati embrioni?

In ambito medico è risaputo che, oltre agli embrioni soprannumerari, le pratiche di fecondazione artificiale hanno un’alta percentuale di fallimenti, determinano una percentuale rilevante di aborti spontanei e frequenti parti prematuri. Inoltre, anche per la vita di coppia spesso queste pratiche determinano problemi come danni psicologici nella donna e nelle dinamiche relazionali.

Tutto ciò di fronte al diritto al figlio scompare. Perchè quello che viene concepito nell’intimo della coscienza diviene misura della giustizia, assumendo una sacralità assoluta. Di questo passo se ne vedranno delle belle, perchè se l’intima e personale coscienza diventa l’inderogabile sorgente del diritto, allora un domani sarà possibile garantire il diritto di sentirsi migliore di altri (chessò magari una razza rispetto ad un altra…), oppure ci sarà un diritto a compiere atti di pedofilia.

Si procede senza rete, in balia del desiderio, e così l’allevamento di esseri umani avanza. Lei come lo desidera? Biondo? Occhi castani o azzurri? Ovviamente al netto di malattie. Verifichiamo anche che non abbia predisposizione all’infarto o a qualche degenerazione neurovegetativa.

In fondo con l’allevamento del bestiame le differenze si stanno sempre più assottigliando, ad esempio nel caso delle vacche si sceglie un toro-donatore con certe caratteristiche, in modo che la prole abbia una particolare attitudine a produrre latte o carne.

Il problema vero, di fronte a questa sentenza, è che ci potremmo dilungare in varie considerazioni di carattere tecnico-giuridico sulla L. 40/2004, ma la sostanza è che siamo incamminati verso la via che conduce all’allevamento di esseri umani. Quanto manca allo sdoganamento della procreazione medicalmente assistita anche per genitori omosessuali? Quanto alla pratica dell’utero in affitto? Salvo miracoli sembra un cammino già avviato, perchè ormai i figli non sono più un dono, non sono più un soggetto, ma stanno diventando un oggetto.

Qualcosa da volere assolutissimamente, e perciò da fabbricare, da comprare, da collezionare. Come tutti gli oggetti.

Sarebbe interessante un giorno poter interrogare un embrione che, uscito dal frigo in cui era stato confinato, racconti la sua esperienza, o meglio, ricordi a tutti noi che siamo stati tutti embrioni e tutti siamo nati dall’incontro di uno spermatozoo e un ovulo. Sapere chi ce li ha messi (lo spermatozoo e l’ovulo) non è proprio secondario, perchè sapere da chi deriva il tuo colore di capelli, o il dna che ti scorre nelle vene, o quel modo particolare di sorridere, non è proprio un accessorio ininfluente.

Sarebbe poi interessante chiedergli cosa pensa dell’amore. Perchè un conto è sapere che si è nati da un gesto di amore, un altro è sapere che all’inizio fu una provetta.

Benvenuti nel mondo nuovo. Stiamo lavorando al catalogo. Di bambini.

(La Voce di Romagna, 13/06/2014)

::

Leave a Reply


Other News

  • Cultura Primo Piano Società Quella porta aperta sulla tentazione

    Quella porta aperta sulla tentazione

    Di Giancarlo Maria Bregantini 5 marzo 2017 L’Adige È necessario, a volte, nella vita lasciare aperta al dubbio almeno una sola finestrella, senza barricarci definitivamente in certezze incondizionate e troppo sicure. Ritengo, infatti, che non è sempre salutare il sottrarci a tutti i dubbi. Un dubbio ci risana e ci permette di chiederci, con umiltà, “Ma è giusto quello che sto facendo?”. Io spero che in tutti ci siano quei dubbi che ci mantengano svegli, mai assopiti in quel che [...]

    Read more →
  • Attualità Primo Piano Rassegna Web Agire in presenza della coscienza

    Agire in presenza della coscienza

    Di Giancarlo Maria Bregantini 19 febbraio 2017 ladige.it Ogni giorno è una sfida. Siamo fatti per non risparmiarci al faccia a faccia con il mondo, con le sue complessità, con quella realtà che sempre più s’infittisce. Anche quando all’orizzonte spuntano notizie incresciose, come l’ultima lanciata dal Parlamento Europeo di rinforzare ciecamente il fondo internazionale per quelle organizzazioni che hanno come progetto quello di rendere più facile l’accesso all’aborto legale. Addirittura, dopo la ferma decisione del presidente Trump di negare fondi [...]

    Read more →
  • Cultura Primo Piano Joseph Ratzinger: l’Eremita Bianco.

    Joseph Ratzinger: l’Eremita Bianco.

    Di Vittoria Todisco 1 febbraio 2017 Il Quotidiano del Molise Benedetto XVI, il Papa emerito, nel pomeriggio della Giornata della Memoria, il 27 gennaio scorso, in Vaticano, ha accolto la dott.ssa Ylenia Fiorenza, presidente del Centro Culturale Internazionale ‘Joseph Ratzinger’ di Campobasso. Un avvenimento speciale che merita di essere condiviso attraverso l’emozione e il racconto della giovane filosofa, fondatrice del Centro a lui dedicato, che ha potuto vivere un momento unico accanto a Joseph Ratzinger, il grande teologo conciliare, prefetto [...]

    Read more →
  • Attualità Rassegna Web Il caos delle migrazioni, le migrazioni nel caos

    Il caos delle migrazioni, le migrazioni nel caos

    Di Lorenzo Bertocchi La Verità, 23 dicembre 2016 vanthuanobservatory.org CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato [...]

    Read more →
  • Cultura Rassegna Web Matrimonio e libertà

    Matrimonio e libertà

    Di Carlo Caffarra Avila (Spagna), 8 novembre 2016 costanzamiriano.com CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato [...]

    Read more →
  • Rassegna Web Società L’immigrazione è una politica per distruggere l’Europa Cristiana

    L’immigrazione è una politica per distruggere l’Europa Cristiana

    Di Ettore Gotti Tedeschi 11 gennaio 2017 rivistaetnie.com CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato vivamente [...]

    Read more →
  • Osservatorio ecclesiale Rassegna Web “Solo un cieco può negare che nella Chiesa ci sia grande confusione”. Intervista al cardinale Caffarra

    “Solo un cieco può negare che nella Chiesa ci sia grande confusione”. Intervista al cardinale Caffarra

    Di Matteo Matzuzzi 14 Gennaio 2017 ilfoglio.it CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato vivamente di [...]

    Read more →
  • Rassegna Web Società Suicidi da divorzio: le storie tabù degli adolescenti

    Suicidi da divorzio: le storie tabù degli adolescenti

    Di Benedetta Frigerio 15 gennaio 2017 lanuovabq.it CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato vivamente di [...]

    Read more →