Il Papa si occupi dei Francescani dell’Immacolata

15 giugno 2014 08:50 4 comments

Di Marco Tosatti

14 giugno 2014

lastampa.it

“Non possiamo fare altro che pregare” mi ha detto una donna al centro di un gruppo di varie decine di persone che vicino a Castel Sant’Angelo recitavano sotto il sole il Rosario, la coroncina della Divina Misericordia, le litanie lauretane e i canti mariani della Chiesa italiana. Passavo di lì per caso, e incuriosito dagli striscioni, con i nomi di varie città d’Italia, e scritte singolari “I genitori delle novizie”; “I genitori delle suore” ho chiesto di che cosa si trattasse. La cortese signora mi h spiegato che era una manifestazione di preghiera per i Francescani dell’Immacolata.

“Speriamo che il Papa ci guardi, e faccia qualche cosa. Non possiamo fare altro che pregare”. I Frati Francescani dell’Immacolata sono una congregazione, fondata da padre Manelli, commissariata ormai parecchi mesi fa. I motivi della decisione non sono mai stati resi pubblici, a mia conoscenza; salvo l’accusa di “una deriva cripto-lefebvriana”. L’iniziativa è partita da alcuni – pochi – membri della Congregazione, che adesso sono ai posti di potere, e, secondo quanto scrivono persone che se stanno andando o se ne sono andate, lo esercitano in maniera certamente poco intrisa della carità e misericordia di cui papa Francesco parla sovente. Il motore dell’operazione è il cardinale brasiliano Braz de Aviz, Prefetto della Congregazione per i Religiosi. Espressione di una Chiesa locale che ha perso dal 1970 il 35 per cento dei suoi fedeli, mentre gli Evangelici sono cresciuti di oltre il 23 per cento nello stesso periodo.

Braz de Aviz ha idee molto precise su come gestire gli ordini religiosi, e non esita a intervenire all’interno delle Congregazioni stesse. Forse però sarebbe davvero opportuno che papa Francesco desse un’occhiata al problema dei Frati Francescani dell’Immacolata (e anche al ramo femminile, commissariato da alcune settimane, e senza neanche – questa volta – che ci fossero iniziative o denunce dall’interno; e anche in questo caso le ragioni, se ci sono, non vengono rese pubbliche) cercando informazioni “indipendenti” dalla filiera curiale-commissariale che ha in mano la gestione del caso.

***

Pubblichiamo alcuni stralci di una lettera aperta che un ex seminarista, Maurizio Mazzieri, ha indirizzato a padre Alfonso Bruno, uno dei “dissidenti” e che ora è nuovo segretario dell’Ordine, per volontà del commissario.

“Caro padre Alfonso, scrivo questa lettera in risposta a quanto apparso il giorno 28 maggio 2014 sul sito mediatrice.net [1], nel quale avete apostrofato alcuni ex frati con l’appellativo di “vili ex studenti barbuti e sbarbatelli”, ritenendoli anche autori di alcuni articoli apparsi su dei blog; l’accusa era che questi ex studenti del seminario teologico dei FFI hanno usato degli pseudonimi per criticare il commissariamento. Io, Maurizio Mazzieri, sono uno di quegli ex frati e non ho paura di mettere il mio nome e nemmeno di comparire davanti ad un tribunale ecclesiastico e/o civile qualora vogliate intraprendere una procedura legale per quanto scritto in questo articolo. Se gli articoli scritti contro di voi contengono cose false perché non ricorrere alla giustizia anziché calunniare il prossimo?”.

Lo scrivente accusa la nuova gestione di “stare perseguitando i suoi confratelli”, e “poiché non gli basta, perseguita anche gli ex confratelli; quei poveri frati che sono riusciti ad uscire dall’istituto dei Frati Francescani dell’Immacolata”. Secondo Mazzieri (rimandiamo chi volesse leggere l’integrale a questo link) i frati che stanno chiedendo la dispensa dai voti religiosi, cioè vogliono uscire dall’Ordine vengono ostacolati, con pressioni sui “vescovi che vorrebbero accoglierci, minacce di ricorrere agli ordinari diocesani, minacce di rimpatrio immediato” per gli stranieri. E inoltre “frati-spia che hanno fotografato gli ex frati a Cassino al compleanno di padre Stefano (Manelli. N.D.R.)”. La lettera è molto lunga, e non possiamo riportarla integralmente. Ma se anche solo una parte delle denunce fatte con nome e cognome rispondesse a realtà, meriterebbe davvero l’attenzione del Papa. Nell’interesse del Papa stesso.

P.S.: Mi dicono che dal momento in cui ero passato da lì – era piuttosto presto – i l numero dei partecipanti alla manifestazione è cresciuto fino a giungere a qualche centinaio.

::

Leave a Reply


Other News

  • Cultura Primo Piano Società Quella porta aperta sulla tentazione

    Quella porta aperta sulla tentazione

    Di Giancarlo Maria Bregantini 5 marzo 2017 L’Adige È necessario, a volte, nella vita lasciare aperta al dubbio almeno una sola finestrella, senza barricarci definitivamente in certezze incondizionate e troppo sicure. Ritengo, infatti, che non è sempre salutare il sottrarci a tutti i dubbi. Un dubbio ci risana e ci permette di chiederci, con umiltà, “Ma è giusto quello che sto facendo?”. Io spero che in tutti ci siano quei dubbi che ci mantengano svegli, mai assopiti in quel che [...]

    Read more →
  • Attualità Primo Piano Rassegna Web Agire in presenza della coscienza

    Agire in presenza della coscienza

    Di Giancarlo Maria Bregantini 19 febbraio 2017 ladige.it Ogni giorno è una sfida. Siamo fatti per non risparmiarci al faccia a faccia con il mondo, con le sue complessità, con quella realtà che sempre più s’infittisce. Anche quando all’orizzonte spuntano notizie incresciose, come l’ultima lanciata dal Parlamento Europeo di rinforzare ciecamente il fondo internazionale per quelle organizzazioni che hanno come progetto quello di rendere più facile l’accesso all’aborto legale. Addirittura, dopo la ferma decisione del presidente Trump di negare fondi [...]

    Read more →
  • Cultura Primo Piano Joseph Ratzinger: l’Eremita Bianco.

    Joseph Ratzinger: l’Eremita Bianco.

    Di Vittoria Todisco 1 febbraio 2017 Il Quotidiano del Molise Benedetto XVI, il Papa emerito, nel pomeriggio della Giornata della Memoria, il 27 gennaio scorso, in Vaticano, ha accolto la dott.ssa Ylenia Fiorenza, presidente del Centro Culturale Internazionale ‘Joseph Ratzinger’ di Campobasso. Un avvenimento speciale che merita di essere condiviso attraverso l’emozione e il racconto della giovane filosofa, fondatrice del Centro a lui dedicato, che ha potuto vivere un momento unico accanto a Joseph Ratzinger, il grande teologo conciliare, prefetto [...]

    Read more →
  • Attualità Rassegna Web Il caos delle migrazioni, le migrazioni nel caos

    Il caos delle migrazioni, le migrazioni nel caos

    Di Lorenzo Bertocchi La Verità, 23 dicembre 2016 vanthuanobservatory.org CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato [...]

    Read more →
  • Cultura Rassegna Web Matrimonio e libertà

    Matrimonio e libertà

    Di Carlo Caffarra Avila (Spagna), 8 novembre 2016 costanzamiriano.com CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato [...]

    Read more →
  • Rassegna Web Società L’immigrazione è una politica per distruggere l’Europa Cristiana

    L’immigrazione è una politica per distruggere l’Europa Cristiana

    Di Ettore Gotti Tedeschi 11 gennaio 2017 rivistaetnie.com CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato vivamente [...]

    Read more →
  • Osservatorio ecclesiale Rassegna Web “Solo un cieco può negare che nella Chiesa ci sia grande confusione”. Intervista al cardinale Caffarra

    “Solo un cieco può negare che nella Chiesa ci sia grande confusione”. Intervista al cardinale Caffarra

    Di Matteo Matzuzzi 14 Gennaio 2017 ilfoglio.it CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato vivamente di [...]

    Read more →
  • Rassegna Web Società Suicidi da divorzio: le storie tabù degli adolescenti

    Suicidi da divorzio: le storie tabù degli adolescenti

    Di Benedetta Frigerio 15 gennaio 2017 lanuovabq.it CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato vivamente di [...]

    Read more →