Così l’utopia della civilizzazione ci sta preparando un posto nel letamaio della Storia

9 dicembre 2014 07:37 6 comments

Di Luigi Amicone

8 dicembre 2014

tempi.it

Dalla Grande Guerra agli idoli borghesi (fino al califfato mondiale). La vita umana, la vita di un uomo e di 16 milioni di uomini, ha uno scopo oltre il “Progresso”?

Dove nascondere una foglia se non in un bosco? In un poco conosciuto racconto di Chesterton ripubblicato anni fa da questo giornale, si narra di un generale che per nascondere un omicidio promuove una guerra. Stiamo celebrando il centenario della Prima Guerra Mondiale. «Inutile strage», come la definì papa Benedetto XV, che provocò 16 milioni di morti. Per il grande storico François Fejtö si trattò allora di nascondere nel bosco di un grande macello l’obiettivo (la foglia) dell’eliminazione dell’impero austro-ungarico. Che da vecchio e acciaccato erede dell’Europa cristiana, resisteva all’utopia massonico-illuminista del “Progresso”.

Ma la vita umana, la vita di un uomo e di 16 milioni di esseri umani, possiede un senso e uno scopo oltre il “Progresso”?

L’utopia del Progresso nega ogni libertà della creatura in rapporto al suo Creatore, l’Eterno, Dio; trasferisce l’eterno nel tempo, ha come idolo la scienza, come strumento la violenza, come fede il futuro. Progresso è anche sinonimo di civilizzazione e l’utopia del califfato mondiale islamico sembra in contrasto con questa visione. In realtà, non soltanto il jihadista si nutre delle stesse piattaforme (digitali, geopolitiche, finanziarie, armi) che fanno da tessuto connettivo a tutte le rivoluzioni postmoderne, ma è un altro aspetto della medesima civilizzazione che genera funzioni e ombre.

Nikolaj Berdjaev, grande filosofo russo di inizio Novecento che cominciò l’attività intellettuale abbracciando il marxismo e finì cacciato in esilio da Lenin perché grazie all’incontro con Solov’ev passò al realismo religioso, ci ha profetizzato fin dal 1922 il nostro destino. «Civilizzazione significa che ogni istante, ogni esperienza, è soltanto un mezzo per accelerare i processi della vita lanciati verso una cattiva infinità, è rivolto all’onnivoro vampiro del futuro, di una futura potenza e una futura felicità. Il “borghesismo” è esattamente il regno civilizzato di questo mondo, la volontà civilizzata di potenza organizzata e di godimento di vita che non ama l’eternità».

Tanti anni fa, in un sobborgo di Gerusalemme, chi scrive si imbatté in una vecchissima suora cattolica che con altre consorelle reggeva un asilo frequentato quasi solo da musulmani. «Da bambina, quando per la prima volta vidi un cadavere, pensai: “Ma se questa è la vita, perché aspettare la morte e non darsi subito a Dio?”. Ed entrai in convento da bambina». Tutto il mondo distratto si lascia civilizzare per finire nel letamaio della “Storia”. Tutte le chiese parlano di Dio con la bonarietà e l’abitudinarietà della dimenticanza. E frustrati come sono dall’utopia civilizzata che li sovrasta, uomini e donne di tutte le chiese sempre più spesso trovano uno scopo alla loro vita (oltre che un onesto mestiere e uno stipendio) nell’assecondare lo spirito borghese. Anch’essi non sono che funzioni e ombre della civilizzazione. Mentre tu capisci che risorge l’uomo reale in chi vede che ogni cosa è intrisa di morte e agisce facendosi sovrastare dalla ricerca di Dio.

::

 

Leave a Reply


Other News

  • Cultura Primo Piano Società Quella porta aperta sulla tentazione

    Quella porta aperta sulla tentazione

    Di Giancarlo Maria Bregantini 5 marzo 2017 L’Adige È necessario, a volte, nella vita lasciare aperta al dubbio almeno una sola finestrella, senza barricarci definitivamente in certezze incondizionate e troppo sicure. Ritengo, infatti, che non è sempre salutare il sottrarci a tutti i dubbi. Un dubbio ci risana e ci permette di chiederci, con umiltà, “Ma è giusto quello che sto facendo?”. Io spero che in tutti ci siano quei dubbi che ci mantengano svegli, mai assopiti in quel che [...]

    Read more →
  • Attualità Primo Piano Rassegna Web Agire in presenza della coscienza

    Agire in presenza della coscienza

    Di Giancarlo Maria Bregantini 19 febbraio 2017 ladige.it Ogni giorno è una sfida. Siamo fatti per non risparmiarci al faccia a faccia con il mondo, con le sue complessità, con quella realtà che sempre più s’infittisce. Anche quando all’orizzonte spuntano notizie incresciose, come l’ultima lanciata dal Parlamento Europeo di rinforzare ciecamente il fondo internazionale per quelle organizzazioni che hanno come progetto quello di rendere più facile l’accesso all’aborto legale. Addirittura, dopo la ferma decisione del presidente Trump di negare fondi [...]

    Read more →
  • Cultura Primo Piano Joseph Ratzinger: l’Eremita Bianco.

    Joseph Ratzinger: l’Eremita Bianco.

    Di Vittoria Todisco 1 febbraio 2017 Il Quotidiano del Molise Benedetto XVI, il Papa emerito, nel pomeriggio della Giornata della Memoria, il 27 gennaio scorso, in Vaticano, ha accolto la dott.ssa Ylenia Fiorenza, presidente del Centro Culturale Internazionale ‘Joseph Ratzinger’ di Campobasso. Un avvenimento speciale che merita di essere condiviso attraverso l’emozione e il racconto della giovane filosofa, fondatrice del Centro a lui dedicato, che ha potuto vivere un momento unico accanto a Joseph Ratzinger, il grande teologo conciliare, prefetto [...]

    Read more →
  • Attualità Rassegna Web Il caos delle migrazioni, le migrazioni nel caos

    Il caos delle migrazioni, le migrazioni nel caos

    Di Lorenzo Bertocchi La Verità, 23 dicembre 2016 vanthuanobservatory.org CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato [...]

    Read more →
  • Cultura Rassegna Web Matrimonio e libertà

    Matrimonio e libertà

    Di Carlo Caffarra Avila (Spagna), 8 novembre 2016 costanzamiriano.com CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato [...]

    Read more →
  • Rassegna Web Società L’immigrazione è una politica per distruggere l’Europa Cristiana

    L’immigrazione è una politica per distruggere l’Europa Cristiana

    Di Ettore Gotti Tedeschi 11 gennaio 2017 rivistaetnie.com CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato vivamente [...]

    Read more →
  • Osservatorio ecclesiale Rassegna Web “Solo un cieco può negare che nella Chiesa ci sia grande confusione”. Intervista al cardinale Caffarra

    “Solo un cieco può negare che nella Chiesa ci sia grande confusione”. Intervista al cardinale Caffarra

    Di Matteo Matzuzzi 14 Gennaio 2017 ilfoglio.it CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato vivamente di [...]

    Read more →
  • Rassegna Web Società Suicidi da divorzio: le storie tabù degli adolescenti

    Suicidi da divorzio: le storie tabù degli adolescenti

    Di Benedetta Frigerio 15 gennaio 2017 lanuovabq.it CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato vivamente di [...]

    Read more →