La carta Costituzionale è di tutti

20 aprile 2015 17:48 3 comments

Pubblichiamo l’ultimo degli interventi pervenuti in seguito alla manifestazione delle Sentinelle in piedi di sabato 11 aprile scorso ed in risposta alla nota dell’UdS pubblicata lunedì 13 aprile 2015 dal Quotidiano del Molise.

20 aprile 2015

 

«Egregio Direttore,

le scrivo replicando all’articolo apparso oggi sul suo giornale “l’Uds mette a sedere le Sentinelle” che ho letto in un crescendo di dispiacere per come viene totalmente ribaltata la verità dei fatti da parte dell’Uds e spero che il suo giornale, che ha dimostrato di essere capace di accogliere e pubblicare contributi diversi possa dare spazio anche al pensiero di chi era lì ed ha vissuto in prima persona l’esperienza.

Sono una sentinella che sabato scorso ha preso parte alla veglia. Come risaputo è una manifestazione pacifica, in alcun modo offensiva di nessuno, e silenziosa che ha lo scopo di interrogare le coscienze su alcuni temi di stringente attualità e drammaticità: Vita, Famiglia, Libertà di espressione e di educazione dei figli, attualmente messe in pericolo dai progetti di legge in discussione in Parlamento. Un Parlamento che, pur avendo in alcuni casi una maggioranza numerica non rappresenta la maggioranza dei cittadini che su questi temi diventano sempre più sensibili ed attenti, anche grazie al coraggio delle Sentinelle in Piedi.

Da oltre un anno si moltiplicano in ogni piazza d’Italia le veglie delle Sentinelle accompagnate da un crescendo di contromanifestazioni sempre più, queste sì, violente, sia nei toni che nelle maniere.

Così è accaduto anche nella nostra città.

La manifestazione delle Sentinelle è stata presa d’assalto dai ragazzi, evidentemente strumentalizzati da adulti che non hanno voluto (saputo?) “metterci la faccia” e confrontarsi in maniera matura su temi, che sappiamo tutti benissimo essere molto delicati.

Le Sentinelle non hanno in alcun modo attaccato o offeso nessuno, non negano a nessuno il dirittto di vivere come vuole la propria vita, anche nella sfera sessuale (ci mancherebbe altro!). Semplicemente hanno ribadito di credere in una famiglia stabile, che non si fonda sul sentimento- che oggi c’è e domani può non esserci- formata da un uomo e da una donna (figure necessarie per lo sviluppo armonioso dei figli, come dimostrano tutti gli studi scientifici “seri” e non condizionati dall’ideologia dominante), così come è riconosciuta dalla nostra Costituzione che,vale forse la pena di ricordarlo (anche ai ragazzi dell’Uds, a tutti gli studenti ed ai loro educatori), non è stata scritta da cattolici oscurantisti e omofobi…ma da TUTTI i Padri Costituenti!

La stessa Costituzione, che sembra sia tuttora in vigore, garantisce anche il diritto per ogni cittadino di avere libertà di opinione e di manifestarla.. Cosa che appunto io, come tutti coloro che erano lì in silenzio, in piedi e con un libro da leggere, abbiamo cercato di fare. Dico cercato, perché i bravi ragazzi che sono corsi a contro-manifestare (parole loro) in realtà hanno cercato di impedircelo in ogni modo.

È stata indubbiamente una grande prova di civiltà e di educazione, nonché di rispetto e tolleranza, invadere lo spazio di una manifestazione autorizzata, per gridare insulti gratuiti, mostrare cartelli e striscioni offensivi e provocatori..arrecare disturbo a persone inermi e pacifiche, talmente “intolleranti” da sopportare pazientemente in rigoroso silenzio persino che venissero molestati i loro bambini da parte di cotanti rispettosi individui che non si sono fatti scrupolo nemmeno di spaventare dei piccoli.

Se questo è il grado di maturità civica degli studenti (e di coloro che li “agitano”) posso certamente affermare che la maturità di quelle bimbette alle quali è stato augurato di diventare lesbiche (non è una violenza questa? è questo il modo in cui “amano”i bambini?) e che pur spaventatesi hanno continuato a leggere in silenzio il loro libro – è infinitamente ed assolutamente maggiore! Così come si sono dimostrati maturi e responsabili i ragazzi presenti tre le Sentinelle; adolescenti che hanno saputo manifestare il loro pensiero prendendosi gli insulti dei loro coetanei (magari compagni di scuola e di altre attività)!

Questi sì che sono veri anticonformisti!!

Il comunicato dell’Uds, dal quale peraltro si evince un livore che dovrebbe essere estraneo a ragazzini di 15-18 anni (sarà tutta farina del loro sacco?), dice tra l’altro: «Grazie per averci dipinti come barbari, che altro non hanno saputo fare che ammassarsi, urlare e compiere “azioni di disturbo”». Io non so se e chi li abbia così definiti o se si definiscono essi stessi in tal modo; sorge il dubbio che forse in fondo sappiano di aver fatto un’azione non proprio edificante e pacifica.

Vorrei dire infine agli studenti, come a tutti coloro che hanno davvero a cuore il rispetto e la tolleranza che questi modi non depongono a loro favore e che comunque in ogni caso stiano tranquilli: Le Sentinelle non si fanno mettere a sedere da nessuno, continueranno a stare in piedi per rivendicare la libertà di esprimere pacificamente e rispettosamente il loro pensiero e sapranno anche sopportare qualche “marachella”! In fondo tutti siamo passati per l’età delle passioni ideali; poi i tempo ci ha insegnato che possiamo vivere le nostre passioni e difendere i nostri ideali anche nel rispetto di chi la pensa in maniera differente!

Vorrei concludere dicendo ai ragazzi “Grazie perché ci avete comunque dimostrato che nella nostra apatica città c’è ancora chi è capace di appassionarsi a qualcosa”! Magari ora cercate di uscire dagli slogan ed informatevi seriamente sugli argomenti che intendete sostenere, forse scoprirete che le Sentinelle erano lì anche PER voi!

Senza ironia. Una sentinella.

Maria Di Maria»

::

Leave a Reply


Other News

  • Cultura Primo Piano Società Quella porta aperta sulla tentazione

    Quella porta aperta sulla tentazione

    Di Giancarlo Maria Bregantini 5 marzo 2017 L’Adige È necessario, a volte, nella vita lasciare aperta al dubbio almeno una sola finestrella, senza barricarci definitivamente in certezze incondizionate e troppo sicure. Ritengo, infatti, che non è sempre salutare il sottrarci a tutti i dubbi. Un dubbio ci risana e ci permette di chiederci, con umiltà, “Ma è giusto quello che sto facendo?”. Io spero che in tutti ci siano quei dubbi che ci mantengano svegli, mai assopiti in quel che [...]

    Read more →
  • Attualità Primo Piano Rassegna Web Agire in presenza della coscienza

    Agire in presenza della coscienza

    Di Giancarlo Maria Bregantini 19 febbraio 2017 ladige.it Ogni giorno è una sfida. Siamo fatti per non risparmiarci al faccia a faccia con il mondo, con le sue complessità, con quella realtà che sempre più s’infittisce. Anche quando all’orizzonte spuntano notizie incresciose, come l’ultima lanciata dal Parlamento Europeo di rinforzare ciecamente il fondo internazionale per quelle organizzazioni che hanno come progetto quello di rendere più facile l’accesso all’aborto legale. Addirittura, dopo la ferma decisione del presidente Trump di negare fondi [...]

    Read more →
  • Cultura Primo Piano Joseph Ratzinger: l’Eremita Bianco.

    Joseph Ratzinger: l’Eremita Bianco.

    Di Vittoria Todisco 1 febbraio 2017 Il Quotidiano del Molise Benedetto XVI, il Papa emerito, nel pomeriggio della Giornata della Memoria, il 27 gennaio scorso, in Vaticano, ha accolto la dott.ssa Ylenia Fiorenza, presidente del Centro Culturale Internazionale ‘Joseph Ratzinger’ di Campobasso. Un avvenimento speciale che merita di essere condiviso attraverso l’emozione e il racconto della giovane filosofa, fondatrice del Centro a lui dedicato, che ha potuto vivere un momento unico accanto a Joseph Ratzinger, il grande teologo conciliare, prefetto [...]

    Read more →
  • Attualità Rassegna Web Il caos delle migrazioni, le migrazioni nel caos

    Il caos delle migrazioni, le migrazioni nel caos

    Di Lorenzo Bertocchi La Verità, 23 dicembre 2016 vanthuanobservatory.org CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato [...]

    Read more →
  • Cultura Rassegna Web Matrimonio e libertà

    Matrimonio e libertà

    Di Carlo Caffarra Avila (Spagna), 8 novembre 2016 costanzamiriano.com CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato [...]

    Read more →
  • Rassegna Web Società L’immigrazione è una politica per distruggere l’Europa Cristiana

    L’immigrazione è una politica per distruggere l’Europa Cristiana

    Di Ettore Gotti Tedeschi 11 gennaio 2017 rivistaetnie.com CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato vivamente [...]

    Read more →
  • Osservatorio ecclesiale Rassegna Web “Solo un cieco può negare che nella Chiesa ci sia grande confusione”. Intervista al cardinale Caffarra

    “Solo un cieco può negare che nella Chiesa ci sia grande confusione”. Intervista al cardinale Caffarra

    Di Matteo Matzuzzi 14 Gennaio 2017 ilfoglio.it CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato vivamente di [...]

    Read more →
  • Rassegna Web Società Suicidi da divorzio: le storie tabù degli adolescenti

    Suicidi da divorzio: le storie tabù degli adolescenti

    Di Benedetta Frigerio 15 gennaio 2017 lanuovabq.it CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato vivamente di [...]

    Read more →