Ripensamenti e calcoli

15 maggio 2015 11:45 6 comments

Riceviamo e pubblichiamo l’intervento di un cittadino campobassano, lettore di civitas, che il 13 maggio scorso ha partecipato, dalla parte del pubblico, alla seduta del Consiglio Comunale di Campobasso dove si è iniziata la discussione sulla Mozione a favore della Famiglia naturale.

15 maggio 2105

«Preg.mo Direttore,
ancora una volta, nell’ennesima intervista giornalistica, siamo stati costretti ad ascoltare l’epocale frase “i politici sono lontani dai cittadini, non calandosi nelle reali problematiche della gente comune”.

Ma “i politici” sono espressione dell’elettorato che li ha votati, deputandoli a gestire la “Res Publica”, così come prevede il sistema democratico.

Quindi se la classe politica non risulta più gradita può benissimo essere cambiata, ovviamente dopo aver compiuto il doveroso “mea culpa” per averla scelta. Il vizio di fondo è, appunto, nell’omissione dell’elettorato nel controllare, valutare e premiare/punire l’operato di color a suo tempo votati.

Ma passiamo ad un caso concreto…

Mercoledì 13 maggio si è discussa in Consiglio Comunale a Campobasso la cosiddetta “Mozione Pilone” volta “alla tutela della famiglia fondata sul matrimonio tra un uomo ed una donna, concepita come istituzione naturale aperta alla trasmissione della vita, nonché come unico ed adeguato ambito sociale in cui accogliere i minori in difficoltà”. Con essa veniva chiesto al Consiglio di dichiarare “la propria opposizione a qualunque tentativo di introdurre nell’ordinamento giuridico disposizioni normative tali da alterare la struttura della famiglia, comprimere i diritti dei genitori all’educazione dei propri figli, ignorare l’interesse superiore dei minori a vivere, crescere e svilupparsi all’interno di una famiglia naturale”. In conclusione si presentava l’istanza di individuare una data per la celebrazione della “Festa della famiglia naturale”.

Detta mozione ha la particolarità di essere stata firmata da ben 25 consiglieri su 32. Molti anche della maggioranza, considerando che il Movimento 5 Stelle (opposizione) non l’ha sottoscritta.

Durante il dibattito, però, alcuni firmatari appartenenti ai partiti di governo, adducendo svariate argomentazioni, hanno espresso il loro ripensamento. Converrà, gentile Direttore, che tutti sanno come prima di firmare qualsivoglia documento lo debba leggere sempre attentamente… figuriamoci in ambito politico!

Delle due l’una: o si e trattato di superficialità (grave per degli amministratori) o ai consiglieri in questione è stato chiesto, in separata sede, ragione di quanto sottoscritto.

Un’altra osservazione che merita di essere fatta è il modo di vivere l’Assise! Mentre si ragionava di importanti tematiche come la Famiglia, i documenti standard dell’Europa per l’educazione sessuale nelle scuole e la (cosiddetta) teoria Gender, c’era chi parlottava, chi pensava ai fatti suoi, chi si alzava, chi scherzava… insomma si trapelava disinteresse e, quindi, poco rispetto per l’oratore di turno, per i colleghi e per gli amministrati in generale.

Si potrebbe ribadire che in Parlamento accade di peggio, ma al di là del fatto che i numeri e le dimensioni renderebbero più facile porre attenzione ed essere concentrati, i modelli a cui ispirarsi dovrebbero essere sempre migliorativi….

In conclusione il quesito principale riguarda le posizioni dei politici di area cattolica. La non omogeneità di vedute, o meglio il ripensamento di alcuni di quelli delle forze di governo, porta ad interrogarsi su come, in realtà, vengano tutelati i Valori non Negoziabili tra cui si include “la tutela e la promozione della famiglia, fondata sul matrimonio monogamico tra persone di sesso diverso, protetta nella sua unità e stabilità e alla quale non possono essere giuridicamente equiparate in alcun modo altre forme di convivenza; quelle che garantiscono la libertà di educazione ai genitori per i propri figli”. (Nota dottrinale circa alcune questioni riguardanti l’impegno e il comportamento dei cattolici nella vita politica emanata il 24 novembre del 2002 dalla Congregazione per la dottrina della fede).

Lunedì 18 maggio la “Mozione Pilone” tornerà ad animare il dibattito politico, ma è bene che l’elettore oltre a frequentare di più l’Aula Consiliare per controllare sia la rappresentatività ideologica, che lo stile comportamentale tout court, di chi gestisce la Città si interroghi (il Credente) su come vengano rappresentate, difese e tutelate le istanze del Mondo Cristiano.

Giuseppe Mignogna»

::

Leave a Reply


Other News

  • Cultura Primo Piano Società Quella porta aperta sulla tentazione

    Quella porta aperta sulla tentazione

    Di Giancarlo Maria Bregantini 5 marzo 2017 L’Adige È necessario, a volte, nella vita lasciare aperta al dubbio almeno una sola finestrella, senza barricarci definitivamente in certezze incondizionate e troppo sicure. Ritengo, infatti, che non è sempre salutare il sottrarci a tutti i dubbi. Un dubbio ci risana e ci permette di chiederci, con umiltà, “Ma è giusto quello che sto facendo?”. Io spero che in tutti ci siano quei dubbi che ci mantengano svegli, mai assopiti in quel che [...]

    Read more →
  • Attualità Primo Piano Rassegna Web Agire in presenza della coscienza

    Agire in presenza della coscienza

    Di Giancarlo Maria Bregantini 19 febbraio 2017 ladige.it Ogni giorno è una sfida. Siamo fatti per non risparmiarci al faccia a faccia con il mondo, con le sue complessità, con quella realtà che sempre più s’infittisce. Anche quando all’orizzonte spuntano notizie incresciose, come l’ultima lanciata dal Parlamento Europeo di rinforzare ciecamente il fondo internazionale per quelle organizzazioni che hanno come progetto quello di rendere più facile l’accesso all’aborto legale. Addirittura, dopo la ferma decisione del presidente Trump di negare fondi [...]

    Read more →
  • Cultura Primo Piano Joseph Ratzinger: l’Eremita Bianco.

    Joseph Ratzinger: l’Eremita Bianco.

    Di Vittoria Todisco 1 febbraio 2017 Il Quotidiano del Molise Benedetto XVI, il Papa emerito, nel pomeriggio della Giornata della Memoria, il 27 gennaio scorso, in Vaticano, ha accolto la dott.ssa Ylenia Fiorenza, presidente del Centro Culturale Internazionale ‘Joseph Ratzinger’ di Campobasso. Un avvenimento speciale che merita di essere condiviso attraverso l’emozione e il racconto della giovane filosofa, fondatrice del Centro a lui dedicato, che ha potuto vivere un momento unico accanto a Joseph Ratzinger, il grande teologo conciliare, prefetto [...]

    Read more →
  • Attualità Rassegna Web Il caos delle migrazioni, le migrazioni nel caos

    Il caos delle migrazioni, le migrazioni nel caos

    Di Lorenzo Bertocchi La Verità, 23 dicembre 2016 vanthuanobservatory.org CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato [...]

    Read more →
  • Cultura Rassegna Web Matrimonio e libertà

    Matrimonio e libertà

    Di Carlo Caffarra Avila (Spagna), 8 novembre 2016 costanzamiriano.com CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato [...]

    Read more →
  • Rassegna Web Società L’immigrazione è una politica per distruggere l’Europa Cristiana

    L’immigrazione è una politica per distruggere l’Europa Cristiana

    Di Ettore Gotti Tedeschi 11 gennaio 2017 rivistaetnie.com CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato vivamente [...]

    Read more →
  • Osservatorio ecclesiale Rassegna Web “Solo un cieco può negare che nella Chiesa ci sia grande confusione”. Intervista al cardinale Caffarra

    “Solo un cieco può negare che nella Chiesa ci sia grande confusione”. Intervista al cardinale Caffarra

    Di Matteo Matzuzzi 14 Gennaio 2017 ilfoglio.it CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato vivamente di [...]

    Read more →
  • Rassegna Web Società Suicidi da divorzio: le storie tabù degli adolescenti

    Suicidi da divorzio: le storie tabù degli adolescenti

    Di Benedetta Frigerio 15 gennaio 2017 lanuovabq.it CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato vivamente di [...]

    Read more →