«Abbiamo bisogno tutti di un serio esame di coscienza»

27 maggio 2015 02:25 3 comments

Intervista al consigliere Francesco Pilone, capogruppo di Democrazia Popolare al Comune di Campobasso

Di Paolo Giordano

Testo integrale rispetto all’intervento pubblicato in forma più breve su “il Quotidiano del Molise” del 26 maggio 2015

Dopo lungo, acceso ed articolato dibattito, in Consiglio Comunale a Campobasso, è stata votata e bocciata la cosiddetta “mozione Pilone” volta alla tutela della famiglia fondata sul matrimonio tra uomo donna, concepita come “Istituzione Naturale”. Definizione quest’ultima che ha suscitato obiezioni. Ne chiediamo chiarimenti proprio al consigliere Francesco Pilone.

In effetti l’aggiunta dell’aggettivo naturale è una forzatura. Per me la Famiglia è una. Punto. Andava precisato però il contesto nel quale l’aggettivo si poneva. L’Art. 29 della Costituzione così recita: “Lo Stato riconosce la famiglia come istituzione naturale fondata sul matrimonio”. Se per “società” va inteso l’incipit iniziale di un rapporto di almeno “a due” (dal latino socius, compagno, amico…) per “naturale” va recepito l’aspetto primordiale dell’individuo legato al suo istinto di sopravvivenza e al suo istinto riproduttivo che è proprio della persona. Ecco perché la mozione, insieme al fatto di difendere questo principio sacrosanto, era chiamata a difendere la nostra Costituzione repubblicana. Lo Stato non “istituisce” la famiglia, lo Stato non “ufficializza” la famiglia…. Lo Stato si limita a “prendere atto” di un dato oggettivo di natura, di un qualcosa che già c’è e che c’è sempre stato, di un’istituzione che precede lo Stato medesimo, che viene prima della Stato.

Nella seduta del 18 maggio la Mozione è stata sconfitta per 12 voti a 14. Siamo consapevoli che la Politica sia imprevedibile, ma il documento era stato sottoscritto da 23 consiglieri su 32. Dove sono finiti, al momento del voto, 11 firmatari?

Bisogna chiederlo a loro! Io non ho estorto la firma di nessuno. La mozione era dettagliata e precisa e sin dalle premesse era ben definito il presupposto basilare che si intendeva tutelare. La mozione non era contro nessuno ma a favore di quel concetto fondamentale richiamato proprio dall’art. 29 della Costituzione e che oggi rischiamo sia destrutturato da una serie di attacchi sia di natura legislativa che di impianto didattico ed educativo. Proprio oggi (19/05/15 ndr) il Cardinal Bagnasco pronuncia forti parole di preoccupazione contro la teoria Gender che in maniera subdola sta entrando pian piano nelle nostre scuole.

Malgrado la sua già vasta esperienza politica, a dispetto della giovane età, dalle sue parole trapelano rammarico ed amarezza. Si è sentito tradito?

Più che tradito, amareggiato. Raccogliere 23 firme e ritrovarsi con 12 voti a favore non è bello. Ci mancherebbe… passi il ripensamento, la riflessione… ma mi sarei aspettato un’astensione o una non partecipazione al voto. Ma addirittura votare contro! Non solo! Mi sono sentito mortificato quando qualcuno è venuto a trattare con me come se si trattasse di decidere se una rotonda la dovevamo fare di 30 o 40 metri quadrati. Per me questi sono valori non negoziabili. Vista la mia ferma opposizione a qualsiasi trattativa, gli stessi Consiglieri che avevano sottoscritto la Mozione hanno presentato un Ordine del Giorno che di fatto non diceva nulla, o meglio, “annacquava” la Mozione. Della serie… al danno si aggiunge la beffa! Facendo l’ennesima “inversione ad U” i sottoscrittori dell’Ordine del Giorno, comprendendo di aver commesso l’ennesimo errore, l’hanno ritirato, lasciando in piedi la mia Mozione.

La “Mozione” sembrava dovesse “spaccare la maggioranza”. Invece parrebbe ne sia uscito sconfitto il mondo Cattolico. La Congregazione per la dottrina della fede ha “incluso” appunto tra i Valori non Negoziabili “la tutela e la promozione della famiglia, fondata sul matrimonio monogamico tra persone di sesso diverso”.

Più che il mondo cattolico, ne è uscito sconfitto il coraggio della testimonianza dell’impegno cattolico nel sociale e nel politico. Se anche il Santo Padre rivolgendosi ai Vescovi italiani li ha esortati ad avere più coraggio nella denuncia di determinati atteggiamenti contro la dottrina sociale, vuol dire che abbiamo bisogno tutti (Pastori, sacerdoti e fedeli laici) di un serio esame di coscienza. Mi spiace che anche quei colleghi che condividono come me un percorso di fede non abbiano inteso questa necessità anche se avvertivo nei loro occhi (ma posso sbagliare!) un atteggiamento del tipo “La penso come te…ma è meglio che non lo facciamo a vedere!”. Agghiacciante…

Da più parti si contesta l’attenzione verso questioni “di principio” mentre nel Paese il livello di povertà si alza in maniera preoccupante. Secondo Lei è strumentale spostare l’attenzione su “scontri ideologici”?

Assolutamente no. È errato parlare di scontri ideologici. La Famiglia non è un’ideologia, ma un Valore che costituisce ancor prima di un mero nucleo giuridico, sociale ed economico, una comunità di affetti e di solidarietà in grado di insegnare e trasmettere valori culturali, etici, sociali, spirituali e religiosi, essenziali per lo sviluppo e il benessere dei propri membri e di quelli della società. La famiglia costituisce, inoltre, il luogo dove diverse generazioni si incontrano e si aiutano vicendevolmente a crescere nella sapienza umana e ad armonizzare i diritti degli individui con le altre istanze della vita sociale. Da qui tutto il resto, compresa la capacità programmatica di un’istituzione di saper pianificare lo sviluppo economico di una collettività per il rilancio serio di concrete politiche occupazionali.

::

Leave a Reply


Other News

  • Cultura Primo Piano Società Quella porta aperta sulla tentazione

    Quella porta aperta sulla tentazione

    Di Giancarlo Maria Bregantini 5 marzo 2017 L’Adige È necessario, a volte, nella vita lasciare aperta al dubbio almeno una sola finestrella, senza barricarci definitivamente in certezze incondizionate e troppo sicure. Ritengo, infatti, che non è sempre salutare il sottrarci a tutti i dubbi. Un dubbio ci risana e ci permette di chiederci, con umiltà, “Ma è giusto quello che sto facendo?”. Io spero che in tutti ci siano quei dubbi che ci mantengano svegli, mai assopiti in quel che [...]

    Read more →
  • Attualità Primo Piano Rassegna Web Agire in presenza della coscienza

    Agire in presenza della coscienza

    Di Giancarlo Maria Bregantini 19 febbraio 2017 ladige.it Ogni giorno è una sfida. Siamo fatti per non risparmiarci al faccia a faccia con il mondo, con le sue complessità, con quella realtà che sempre più s’infittisce. Anche quando all’orizzonte spuntano notizie incresciose, come l’ultima lanciata dal Parlamento Europeo di rinforzare ciecamente il fondo internazionale per quelle organizzazioni che hanno come progetto quello di rendere più facile l’accesso all’aborto legale. Addirittura, dopo la ferma decisione del presidente Trump di negare fondi [...]

    Read more →
  • Cultura Primo Piano Joseph Ratzinger: l’Eremita Bianco.

    Joseph Ratzinger: l’Eremita Bianco.

    Di Vittoria Todisco 1 febbraio 2017 Il Quotidiano del Molise Benedetto XVI, il Papa emerito, nel pomeriggio della Giornata della Memoria, il 27 gennaio scorso, in Vaticano, ha accolto la dott.ssa Ylenia Fiorenza, presidente del Centro Culturale Internazionale ‘Joseph Ratzinger’ di Campobasso. Un avvenimento speciale che merita di essere condiviso attraverso l’emozione e il racconto della giovane filosofa, fondatrice del Centro a lui dedicato, che ha potuto vivere un momento unico accanto a Joseph Ratzinger, il grande teologo conciliare, prefetto [...]

    Read more →
  • Attualità Rassegna Web Il caos delle migrazioni, le migrazioni nel caos

    Il caos delle migrazioni, le migrazioni nel caos

    Di Lorenzo Bertocchi La Verità, 23 dicembre 2016 vanthuanobservatory.org CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato [...]

    Read more →
  • Cultura Rassegna Web Matrimonio e libertà

    Matrimonio e libertà

    Di Carlo Caffarra Avila (Spagna), 8 novembre 2016 costanzamiriano.com CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato [...]

    Read more →
  • Rassegna Web Società L’immigrazione è una politica per distruggere l’Europa Cristiana

    L’immigrazione è una politica per distruggere l’Europa Cristiana

    Di Ettore Gotti Tedeschi 11 gennaio 2017 rivistaetnie.com CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato vivamente [...]

    Read more →
  • Osservatorio ecclesiale Rassegna Web “Solo un cieco può negare che nella Chiesa ci sia grande confusione”. Intervista al cardinale Caffarra

    “Solo un cieco può negare che nella Chiesa ci sia grande confusione”. Intervista al cardinale Caffarra

    Di Matteo Matzuzzi 14 Gennaio 2017 ilfoglio.it CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato vivamente di [...]

    Read more →
  • Rassegna Web Società Suicidi da divorzio: le storie tabù degli adolescenti

    Suicidi da divorzio: le storie tabù degli adolescenti

    Di Benedetta Frigerio 15 gennaio 2017 lanuovabq.it CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato vivamente di [...]

    Read more →