“Educazione e Gender”: le famiglie si interrogano.

1 giugno 2015 11:16 5 comments

Si è svolto il 30 maggio 2015, presso l’Hotel Rinascimento a Campobasso, il Convegno promosso da una rete di Associazioni impegnate nella promozione della Famiglia e nel campo dell’educazione: Forum delle Associazioni Familiari, Movimento PER, Istituto per la Famiglia, Sentinelle in Piedi, il Convegno “Educazione e Gender”: le famiglie si interrogano.

Una variegata e numerosa assemblea composta da famiglie, giovani, insegnanti, e persone impegnate in vari ambiti della vita sociale, ha partecipato alla presentazione del relatore Dottor Daniele Torri, medico, bioeticista e membro del comitato scientifico di Scienza e Vita di Brescia, che ha catturato per un’ora e mezza l’attenzione della platea con la solidità delle argomentazioni scientifiche sulle quali ha fondato il suo intervento.

Il tema del Gender sta entrando prepotentemente nella quotidianità delle famiglie italiane, in special modo nella scuola, luogo privilegiato dalle associazioni GLBT per diffondere questa teoria priva di basi scientifiche. Quasi sempre dietro progetti mascherati da “contrasto alla violenza di genere e al bullismo”, “educazione affettiva”, “educazione alle differenze ed al genere” e via dicendo, che entrano nei POF e/o nelle attività extracurriculari, si nascondono in realtà tentativi ben costruiti di propaganda gender e, cosa ben più grave, all’insaputa dei genitori, cui spetta invece, anche secondo la Costituzione Italiana, l’educazione dei propri figli, specie in ambito tanto delicato quale è l’educazione all’affettività.

Secondo il “Gender Theory”, fatto proprio dall’attivismo gay e femminista radicale, il sesso è solo una costruzione sociale, e dunque vivere da maschio e da femmina non corrisponde ad un dato biologico, bensì alla “percezione” che la persona ha di sé stessa, e che può variare a piacimento anche più volte nella propria vita (Queer=Fluido).

La scienza dice invece che la differenza tra maschie e femminile è presente in ogni singola cellula, fin dal concepimento, con i cromosomi XX ed XY e si esprime in caratteristiche proprie di carattere fisico, cerebrale, ormonale e relazionale, prima ancora di qualsiasi influenza sociale e ambientale (come dimostrano autorevoli studi effettuati); mentre le cosiddette “varietà” pretese dalle associazioni GLBTQ non hanno alcun fondamento scientifico volendo assimilare situazioni patologiche alla fisiologia.

Anche nella scuola italiana dunque stiamo assistendo a tentativi sempre più pressanti di promuovere l’indifferentismo sessuale, de-costruendo l’essere maschio e femmina, per incentivare già nella prima infanzia l’affettività e la sessualità, con tecniche ed esemplificazioni inappropriate ed fin troppo dettagliate (imposte dall’OMS e dall’UE con gli “Standard per l’educazione sessuale nelle scuole”).

È ovvio che se le famiglie conoscessero la reale portata del problema che pone il gender nelle scuole, insorgerebbero in massa: chi può accettare di vedere ridotta la famiglia ad un “pregiudizio” o ad uno “stereotipo antiquato” da abbattere al più presto per far posto alle “nuove famiglie” composte da due (?) mamme o due papà? Quale genitore può tranquillamente accettare che nella scuola i propri bambini vengano sottilmente iniziati alla masturbazione precoce (0-3 anni), ai rapporti etero ed omosessuali e via di seguito fino alla “educazione” a contraccezione ed aborto, sottratti al controllo delle famiglie?

Di qui la necessità di snaturare il concetto stesso di famiglia, cosa che si sta cercando di fare attraverso l’approvazione di leggi che intendono equiparare vari tipi di unioni all’unica Famiglia riconosciuta (non istituita) dalla Costituzione.

Di questo ha parlato, portando la propria testimonianza di impegno sociale e cristiano, il Dott. Massimo Ripepi, dell’Istituto per la Famiglia Onlus e consigliere comunale di Reggio Calabria dove è riuscito ad ottenere, con un consenso trasversale, l’approvazione della mozione in difesa della famiglia naturale da lui presentata.

Anche Francesco Pilone ha portato la propria personale esperienza di appassionato servizio al bene comune ed alla famiglia, nel segno dell’esperienza cristiana che lo ha spinto da molti anni a spendersi nell’impegno sociale. Proprio perché consapevole dei rischi cui stanno andando incontro famiglia e nuove generazioni, ha ritenuto doveroso presentare una mozione in Consiglio Comunale, che però, dopo un vivace dibattito, non è stata approvata, con grande dispiacere suo e di molti altri cittadini.

Infine la referente delle Sentinelle in Piedi ha portato la propria testimonianza personale e del movimento, di impegno in difesa dei valori fondamentali: famiglia, libertà di espressione e di educazione, fortemente messi a rischio da alcune proposte di legge attualmente in discussione, invitando soprattutto i genitori e gli insegnanti a vigilare attentamente e ad essere realmente e responsabilmente presenti nella vita dei propri figli e nella scuola.

A conclusione della serata una cena nella quale i presenti hanno potuto scambiare opinioni, chiedere, chiarimenti ed informazioni al relatore.

L’auspicio è che si sia acceso un campanello d’allarme su questa terribile realtà che finora è passata nel silenzio, spesso complice, di istituzioni e media, e che si possa continuare a ragionare serenamente e scientemente per preservare le nuove generazioni dal grande pericolo cui vanno incontro.

Campobasso 31 maggio 2015

Forum delle Associazioni Familiari – Molise
Istituto Nazionale per la Famiglia – Onlus
Movimento PER – Politica, Etica, Responsabilità – Circolo di Campobasso
Sentinelle in Piedi – Campobasso

::

DOSSIER PER LE FAMIGLIE

::

ALBUM FOTO

::

Leave a Reply


Other News

  • Cultura Primo Piano Società Quella porta aperta sulla tentazione

    Quella porta aperta sulla tentazione

    Di Giancarlo Maria Bregantini 5 marzo 2017 L’Adige È necessario, a volte, nella vita lasciare aperta al dubbio almeno una sola finestrella, senza barricarci definitivamente in certezze incondizionate e troppo sicure. Ritengo, infatti, che non è sempre salutare il sottrarci a tutti i dubbi. Un dubbio ci risana e ci permette di chiederci, con umiltà, “Ma è giusto quello che sto facendo?”. Io spero che in tutti ci siano quei dubbi che ci mantengano svegli, mai assopiti in quel che [...]

    Read more →
  • Attualità Primo Piano Rassegna Web Agire in presenza della coscienza

    Agire in presenza della coscienza

    Di Giancarlo Maria Bregantini 19 febbraio 2017 ladige.it Ogni giorno è una sfida. Siamo fatti per non risparmiarci al faccia a faccia con il mondo, con le sue complessità, con quella realtà che sempre più s’infittisce. Anche quando all’orizzonte spuntano notizie incresciose, come l’ultima lanciata dal Parlamento Europeo di rinforzare ciecamente il fondo internazionale per quelle organizzazioni che hanno come progetto quello di rendere più facile l’accesso all’aborto legale. Addirittura, dopo la ferma decisione del presidente Trump di negare fondi [...]

    Read more →
  • Cultura Primo Piano Joseph Ratzinger: l’Eremita Bianco.

    Joseph Ratzinger: l’Eremita Bianco.

    Di Vittoria Todisco 1 febbraio 2017 Il Quotidiano del Molise Benedetto XVI, il Papa emerito, nel pomeriggio della Giornata della Memoria, il 27 gennaio scorso, in Vaticano, ha accolto la dott.ssa Ylenia Fiorenza, presidente del Centro Culturale Internazionale ‘Joseph Ratzinger’ di Campobasso. Un avvenimento speciale che merita di essere condiviso attraverso l’emozione e il racconto della giovane filosofa, fondatrice del Centro a lui dedicato, che ha potuto vivere un momento unico accanto a Joseph Ratzinger, il grande teologo conciliare, prefetto [...]

    Read more →
  • Attualità Rassegna Web Il caos delle migrazioni, le migrazioni nel caos

    Il caos delle migrazioni, le migrazioni nel caos

    Di Lorenzo Bertocchi La Verità, 23 dicembre 2016 vanthuanobservatory.org CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato [...]

    Read more →
  • Cultura Rassegna Web Matrimonio e libertà

    Matrimonio e libertà

    Di Carlo Caffarra Avila (Spagna), 8 novembre 2016 costanzamiriano.com CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato [...]

    Read more →
  • Rassegna Web Società L’immigrazione è una politica per distruggere l’Europa Cristiana

    L’immigrazione è una politica per distruggere l’Europa Cristiana

    Di Ettore Gotti Tedeschi 11 gennaio 2017 rivistaetnie.com CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato vivamente [...]

    Read more →
  • Osservatorio ecclesiale Rassegna Web “Solo un cieco può negare che nella Chiesa ci sia grande confusione”. Intervista al cardinale Caffarra

    “Solo un cieco può negare che nella Chiesa ci sia grande confusione”. Intervista al cardinale Caffarra

    Di Matteo Matzuzzi 14 Gennaio 2017 ilfoglio.it CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato vivamente di [...]

    Read more →
  • Rassegna Web Società Suicidi da divorzio: le storie tabù degli adolescenti

    Suicidi da divorzio: le storie tabù degli adolescenti

    Di Benedetta Frigerio 15 gennaio 2017 lanuovabq.it CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato vivamente di [...]

    Read more →