Family Day a Roma il prossimo 20 giugno

2 giugno 2015 19:16 4 comments

2 giugno 2015

radiovaticana.va

Di fronte alla “colonizzazione ideologica” della teoria del gender e al ddl Cirinnà sulle unioni civili che tenta di snaturare l’istituto del matrimonio, le famiglie italiane non stanno a guardare: a otto anni di distanza dalla manifestazione con cui riempirono di un milione di persone Piazza San Giovanni a Roma, lanciano un nuovo “Family Day”. L’appuntamento è per sabato 20 giugno alle 15 di fronte alla Basilica Lateranense. Ma perché questa nuova mobilitazione?

Paolo Ondarza lo ha chiesto a Filippo Savarese, portavoce della Manif pour Tous Italia:

R. – Perché le famiglie lo chiedono. In questi due anni, abbiamo girato con tante altre associazioni città, Comuni, facendo convegni, organizzando incontri, informando su quella che Papa Francesco ha definito: “la nuova colonizzazione ideologica”. E quando le famiglie hanno scoperto che cosa sta entrando nelle scuole dei loro figli e che cosa si sta cercando di approvare in parlamento, solo una cosa ci hanno chiesto: “Andiamo a manifestare pacificamente, ma pubblicamente, il nostro dissenso e la nostra proposta”.

D. – Quindi, un “Family Day” per dire “no” all’ideologia del gender nelle scuole, e per dire “no” anche al provvedimento sulle unioni civili, che porta la firma di Monica Cirinnà, la cui votazione in Commissione Giustizia del Senato è calendarizzata nelle prossime ore…

R. – Questa sarà una grande manifestazione per dire “sì” alla libertà educativa della famiglia, sancita da tutte le dichiarazioni universali dei diritti – dalla Costituzione italiana – e quotidianamente negata da tanti corsi e progetti finanziati dalle Regioni e dai Comuni, appaltati all’associazionismo Lgbt, che portano nelle classi dei nostri figli teorie ascientifiche, scandalose. Sarà una manifestazione per dire “sì” al matrimonio, come istituzione giuridica, antropologica, laica, che ancora conta, ancora vale, e serve ancora per proteggere la famiglia e le sue parti più deboli: i bambini.

D. – E perché il Ddl Cirinnà rappresenta un attacco al matrimonio?

R. – Si scrive “unioni civili”, ma si legge “matrimonio gay”. Le unioni civili sono un vero e proprio matrimonio, ma riservato alle persone dello stesso sesso. La diversità sessuale è un requisito essenziale del matrimonio, che lo caratterizza e lo costituisce. Paragonare – equiparare anzi – al matrimonio altri tipi di unione, che non hanno questi requisiti specifici, che non riguardano dunque la filiazione, svilisce l’istituto del matrimonio, e va nella direzione di negarne la necessità nell’ambito sociale. Oggi, si elimina l’importanza del requisito sessuale, domani si eliminerà la dualità, la necessità di una coppia, e si penserà che siccome il nuovo fondamento del matrimonio è soltanto l’amore e il sentimento, allora anche tre o quattro persone, che senz’altro possono amarsi, potranno accedere al matrimonio.

D. – Parlare di “Family Day” richiama quella grande manifestazione del 12 maggio del 2007, quando in Piazza San Giovanni scesero oltre un milione di persone con lo slogan. Oggi i tempi sono cambiati? E, se sì, come e in cosa differisce quella piazza da quella che voi andate adesso organizzando?

R. – I tempi cambiano sempre. La peculiarità dei nostri è che l’emergenza contro la famiglia è aumentata, perché nel 2007 noi non avevamo questa vera e propria “colonizzazione ideologica”, che ha definito Papa Francesco, nelle scuole. L’ideologia gender circolava ancora negli ambiti accademici, ma non si era fatta strumento politico che nei parlamenti di tutto il mondo – soprattutto in quelli di stampo occidentale – cerca costantemente, ogni giorno, di distruggere l’istituto della famiglia. Quindi, i tempi sono cambiati, nel senso che l’urgenza oggi è ancora più grave ed è quindi ancora più necessario che tutti – veramente tutti – ci ritroviamo il 20 giugno in Piazza San Giovanni. Non sarà una piazza confessionale, e men che meno politica, perché tutti noi abbiamo figli, nipoti, tutti noi abbiamo comunque a cuore la libertà educativa della famiglia. Ogni famiglia è libera di insegnare quello che crede ai propri figli, nel rispetto della laicità. La piazza del 20 giugno a Roma a San Giovanni sarà una piazza per celebrare e festeggiare la laicità. L’ideologia fuori dalla scuola e fuori dal parlamento.

D. – Lei ha detto: “Le famiglie ce lo chiedono”. Stimate una partecipazione alta a questa iniziativa?

R. – Sì, appena data la notizia, che è già un po’ in circolazione anche sui profili Facebook e Twitter della “Manif pour tous Italia”, la risonanza è stata immediata ed enorme, perché la gente non aspettava altro. Noi crediamo che ci ritroveremo in piazza con centinaia di migliaia di persone, perché veramente in questi due anni la tolleranza delle famiglie nei confronti di questa devastazione culturale ha raggiunto un limite che non può essere superato. Questa è una piazza aperta a tutti coloro che hanno a cuore la libertà educativa della famiglia e il diritto dei bambini ad avere un papà e una mamma. A chi crede che questi siano valori fondanti della nostra società, diamo appuntamento il 20 giugno a Roma a Piazza San Giovanni alle 15.00.

::

Leave a Reply


Other News

  • Cultura Primo Piano Società Quella porta aperta sulla tentazione

    Quella porta aperta sulla tentazione

    Di Giancarlo Maria Bregantini 5 marzo 2017 L’Adige È necessario, a volte, nella vita lasciare aperta al dubbio almeno una sola finestrella, senza barricarci definitivamente in certezze incondizionate e troppo sicure. Ritengo, infatti, che non è sempre salutare il sottrarci a tutti i dubbi. Un dubbio ci risana e ci permette di chiederci, con umiltà, “Ma è giusto quello che sto facendo?”. Io spero che in tutti ci siano quei dubbi che ci mantengano svegli, mai assopiti in quel che [...]

    Read more →
  • Attualità Primo Piano Rassegna Web Agire in presenza della coscienza

    Agire in presenza della coscienza

    Di Giancarlo Maria Bregantini 19 febbraio 2017 ladige.it Ogni giorno è una sfida. Siamo fatti per non risparmiarci al faccia a faccia con il mondo, con le sue complessità, con quella realtà che sempre più s’infittisce. Anche quando all’orizzonte spuntano notizie incresciose, come l’ultima lanciata dal Parlamento Europeo di rinforzare ciecamente il fondo internazionale per quelle organizzazioni che hanno come progetto quello di rendere più facile l’accesso all’aborto legale. Addirittura, dopo la ferma decisione del presidente Trump di negare fondi [...]

    Read more →
  • Cultura Primo Piano Joseph Ratzinger: l’Eremita Bianco.

    Joseph Ratzinger: l’Eremita Bianco.

    Di Vittoria Todisco 1 febbraio 2017 Il Quotidiano del Molise Benedetto XVI, il Papa emerito, nel pomeriggio della Giornata della Memoria, il 27 gennaio scorso, in Vaticano, ha accolto la dott.ssa Ylenia Fiorenza, presidente del Centro Culturale Internazionale ‘Joseph Ratzinger’ di Campobasso. Un avvenimento speciale che merita di essere condiviso attraverso l’emozione e il racconto della giovane filosofa, fondatrice del Centro a lui dedicato, che ha potuto vivere un momento unico accanto a Joseph Ratzinger, il grande teologo conciliare, prefetto [...]

    Read more →
  • Attualità Rassegna Web Il caos delle migrazioni, le migrazioni nel caos

    Il caos delle migrazioni, le migrazioni nel caos

    Di Lorenzo Bertocchi La Verità, 23 dicembre 2016 vanthuanobservatory.org CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato [...]

    Read more →
  • Cultura Rassegna Web Matrimonio e libertà

    Matrimonio e libertà

    Di Carlo Caffarra Avila (Spagna), 8 novembre 2016 costanzamiriano.com CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato [...]

    Read more →
  • Rassegna Web Società L’immigrazione è una politica per distruggere l’Europa Cristiana

    L’immigrazione è una politica per distruggere l’Europa Cristiana

    Di Ettore Gotti Tedeschi 11 gennaio 2017 rivistaetnie.com CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato vivamente [...]

    Read more →
  • Osservatorio ecclesiale Rassegna Web “Solo un cieco può negare che nella Chiesa ci sia grande confusione”. Intervista al cardinale Caffarra

    “Solo un cieco può negare che nella Chiesa ci sia grande confusione”. Intervista al cardinale Caffarra

    Di Matteo Matzuzzi 14 Gennaio 2017 ilfoglio.it CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato vivamente di [...]

    Read more →
  • Rassegna Web Società Suicidi da divorzio: le storie tabù degli adolescenti

    Suicidi da divorzio: le storie tabù degli adolescenti

    Di Benedetta Frigerio 15 gennaio 2017 lanuovabq.it CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato vivamente di [...]

    Read more →