Pochi figli, perché poco attrattiva la famiglia

2 marzo 2016 19:16 9 comments

Di GianCarlo Maria Bregantini

28 febbraio 2016

L’Adige

La novità che in questi giorni sta prendendo piede in tutti gli ambienti politici e socio-culturali è il “Fattore-V”. Non è un programma televisivo né una formula magica. Si tratta invece della sigla con cui oggi si sta descrivendo e denunciando l’invecchiamento della popolazione italiana. Detto in termini del tutto semplificativi abbiamo davanti un ospite poco rassicurante: il fattore vecchiaia. Il nostro Paese possiede un sempre più minimo tasso di crescita demografica. Il fenomeno della denatalità è complesso e incide negativamente sul futuro.

Ma perché qui da noi va sempre più accentuandosi il calo delle nascite? La questione andrebbe discussa su più fronti e analizzata da varie angolature. Mi limito perciò ad abbozzare alcune delle tante possibili cause. Tra le prime, ci sta di certo la crisi, quella crisi di valori, unita a quella economico- occupazionale, che di certo ha intaccato dal di dentro la persona, in tutti questi anni di fatica e di lotta, minando le sue sicurezze, le sue aspirazioni. Crisi che si è fatta diffuso senso di paura che incide in ogni sguardo al futuro. Prima di fare un figlio, di metterlo al mondo, la coppia è come costretta a valutare strettamente bene i rischi e ancora peggio il probabile vantaggio, come se si trattasse di produrli, anziché concepirli. È l’amaro frutto del capitalismo imperante, che ha reso anche i rapporti affettivi del tutto precari o consumistici. Perciò, il fattore crisi nasce a sua volta dalla mancanza di fiducia nella vita, nelle istituzioni, nel futuro. Lo sguardo è diventato cioè sempre più corto!

Tutte queste concause producono come una ragnatela davanti ai nostri occhi. L’ultima, molto grave, ci è venuta dalla recentissima approvazione della legge sulle Unioni civili. Certo, una legge che ha delle necessità. Ma è anche molto ambigua. E proprio sul tema della vita, del generare vita, del nutrire di figli i nostri piccoli paesini interni che rischiano lo spopolamento, anch’essa avrà un peso notevolissimo in negativo.

Una legge che poteva essere fatta molto molto meglio. Con maggior saggezza e serenità. Andava prima di tutto ben esaminata in commissione. Ma non lo si è fatto. Quasi un imperio, che si è poi tradotto in un gesto senza precedenti: porre la fiducia su un legge che era di coscienza, che chiedeva una stretta valutazione personale, prima ancora che politica. Per questo, produrrà un grande pasticcio educativo, nel cuore di nostri giovani. Se infatti un giovane che partecipa in comune al gesto dell’unione civile di due suoi coetanei, due maschi, sente ripetere quasi le stesse formule che sente in chiesa tra uno sposo ed una sposa del paese, si chiederà che senso abbia formare una famiglia, con tutte le sue fatiche e le difficoltà future.

Cioè, non stiamo rendendo più attrattiva la famiglia. Non appare più bella, pur se esigente. Con quel sacrificio che poi si fa ricompensa nell’abbraccio dei bimbi, con i loro occhietti che sprizzano gioia. E ti dicono grazie, perché li hai generati. E non badi più nemmeno al numero. Certo, non sarà come Angela, una mamma che mi è venuta a trovare, proprio a Denno, durante le vacanze di Natale, con in braccio l’undicesimo figlio! Ma sentiremo invece che la vita non ci perde mai di vista, ci regala sempre stupore. Come quella che di recente ho potuto contemplare nel mio giardino. Pochi anni fa, mio fratello Pierino ha piantato, durante la sua consueta visita a Campobasso, un alberello di mimosa in una delle aiuole in episcopio. Proprio l’altra sera, mentre mi trovavo lì per la mia preghiera serale, davanti alla grotta che ricorda mamma Albina e papa Germano, mi accorgo che il riflesso della luna si era posato su una goccia di rugiada sul ramo di quell’albero che sta già germogliando il suo fiore giallo. Ho provato un’emozione intensa, perché quella luce così rispettosa e svelante mi ha fatto scorgere come un’immagine fissa sul stelo. Sembrava formare il grembo materno. Ammirando questo spettacolo di profilo, appariva realmente come il pancione di una mamma. E’ un’immagine che mi ha portato a lodare il Creatore con una palpitazione interiore che mi è impossibile riportare pienamente con le parole. Tutto ha un valore.

E riporto lo sfogo che ora percepiamo ancor più veritiero del grande Carlo Goldoni: “Il mondo è un bel libro, ma poco serve a chi non lo sa leggere”. La domanda sulla vita ha bisogno cioè di un cuore che la depositi in un altro cuore, come un passaggio di testimone verso il nastro rosso dell’arrivo alla meta. La domanda sulla vita è come una musica, sopita dentro i tanti rumori del mondo indifferente, ma che aspetta di germogliare al nostro ascolto più intimo. Spero anche in alto, in Senato, per mete più alte e concrete, come la proclamazione di reato universale dell’utero in affitto o una seria innovativa legislazione sul complesso tema delle adozioni. Ma soprattutto, un vero pacchetto di aiuti precisi per sostenere la famiglia. Quella vera, che fa figli. Perché solo così i nostri paesi torneranno a sorridere. O a gioire, sotto la luna, per una goccia di rugiada, su una mimosa in fiore.

::

Leave a Reply


Other News

  • Cultura Primo Piano Società Quella porta aperta sulla tentazione

    Quella porta aperta sulla tentazione

    Di Giancarlo Maria Bregantini 5 marzo 2017 L’Adige È necessario, a volte, nella vita lasciare aperta al dubbio almeno una sola finestrella, senza barricarci definitivamente in certezze incondizionate e troppo sicure. Ritengo, infatti, che non è sempre salutare il sottrarci a tutti i dubbi. Un dubbio ci risana e ci permette di chiederci, con umiltà, “Ma è giusto quello che sto facendo?”. Io spero che in tutti ci siano quei dubbi che ci mantengano svegli, mai assopiti in quel che [...]

    Read more →
  • Attualità Primo Piano Rassegna Web Agire in presenza della coscienza

    Agire in presenza della coscienza

    Di Giancarlo Maria Bregantini 19 febbraio 2017 ladige.it Ogni giorno è una sfida. Siamo fatti per non risparmiarci al faccia a faccia con il mondo, con le sue complessità, con quella realtà che sempre più s’infittisce. Anche quando all’orizzonte spuntano notizie incresciose, come l’ultima lanciata dal Parlamento Europeo di rinforzare ciecamente il fondo internazionale per quelle organizzazioni che hanno come progetto quello di rendere più facile l’accesso all’aborto legale. Addirittura, dopo la ferma decisione del presidente Trump di negare fondi [...]

    Read more →
  • Cultura Primo Piano Joseph Ratzinger: l’Eremita Bianco.

    Joseph Ratzinger: l’Eremita Bianco.

    Di Vittoria Todisco 1 febbraio 2017 Il Quotidiano del Molise Benedetto XVI, il Papa emerito, nel pomeriggio della Giornata della Memoria, il 27 gennaio scorso, in Vaticano, ha accolto la dott.ssa Ylenia Fiorenza, presidente del Centro Culturale Internazionale ‘Joseph Ratzinger’ di Campobasso. Un avvenimento speciale che merita di essere condiviso attraverso l’emozione e il racconto della giovane filosofa, fondatrice del Centro a lui dedicato, che ha potuto vivere un momento unico accanto a Joseph Ratzinger, il grande teologo conciliare, prefetto [...]

    Read more →
  • Attualità Rassegna Web Il caos delle migrazioni, le migrazioni nel caos

    Il caos delle migrazioni, le migrazioni nel caos

    Di Lorenzo Bertocchi La Verità, 23 dicembre 2016 vanthuanobservatory.org CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato [...]

    Read more →
  • Cultura Rassegna Web Matrimonio e libertà

    Matrimonio e libertà

    Di Carlo Caffarra Avila (Spagna), 8 novembre 2016 costanzamiriano.com CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato [...]

    Read more →
  • Rassegna Web Società L’immigrazione è una politica per distruggere l’Europa Cristiana

    L’immigrazione è una politica per distruggere l’Europa Cristiana

    Di Ettore Gotti Tedeschi 11 gennaio 2017 rivistaetnie.com CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato vivamente [...]

    Read more →
  • Osservatorio ecclesiale Rassegna Web “Solo un cieco può negare che nella Chiesa ci sia grande confusione”. Intervista al cardinale Caffarra

    “Solo un cieco può negare che nella Chiesa ci sia grande confusione”. Intervista al cardinale Caffarra

    Di Matteo Matzuzzi 14 Gennaio 2017 ilfoglio.it CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato vivamente di [...]

    Read more →
  • Rassegna Web Società Suicidi da divorzio: le storie tabù degli adolescenti

    Suicidi da divorzio: le storie tabù degli adolescenti

    Di Benedetta Frigerio 15 gennaio 2017 lanuovabq.it CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato vivamente di [...]

    Read more →