Laudato si’: un inno di lode al Creatore

15 aprile 2016 06:29 1 comment

Share this Article

Author:

redazione

Tags:

Di Ermanno Pavesi

Cultura & Identità – Anno VII, nuova serie n. 9 – 13 ottobre 2015

culturaeidentita.altervista.org

Molti commentatori hanno enfatizzato l’enciclica di Papa Francesco sulla custodia del creato presentandola come un abbraccio, a lungo auspicato dalla cultura moderna, da parte della Chiesa cattolica all’ideologia ecologista: ma è davvero così?

0. Premessa

Il testo della nuova enciclica di Papa Francesco Laudato si’ – datata 24 maggio 2015 (1) – è lungo e complesso, affronta molte tematiche dell’ecologia, dal problema dei cambiamenti climatici all’inquinamento, dalla questione degli organismi geneticamente modificati alla sperimentazione sugli animali, fino a questioni di bioetica e di “ecologia umana”. Proprio per la molteplicità dei temi affrontati c’è il rischio concreto che lettori e commentatori si limitino a prendere in considerazione solo alcune tesi per confermare le proprie teorie e per sostenere che anche il Papa la pensa allo stesso modo o, in altri casi, per accusare l’enciclica di “ecologismo”, con presunte intrusioni indebite nel campo della politica e dell’economia. Per non parlare dei casi in cui si attribuiscono all’enciclica tesi completamente opposte a quelle in essa sostenute.

È questo il caso, per esempio, di Carlo Lottieri, professore di Filosofia Politica all’Università di Siena, che in un suo articolo sostiene che dall’affermazione dell’enciclica che definisce l’universo come «la nostra casa comune [...] è fatta derivare la tesi che la proprietà privata è un’istituzione essenzialmente ingiusta e che la soluzione a ogni problema proviene dall’intervento pubblico» (2) . Ma Papa Francesco cita (cfr. n. 93) san Giovanni Paolo II (1978–2005), che afferma: «la Chiesa difende sì il legittimo diritto alla proprietà privata, ma insegna anche con non minor chiarezza che su ogni proprietà privata grava sempre un’ipoteca sociale, perché i beni servano alla destinazione generale che Dio ha loro dato» (3), e successivamente cita (cfr. n. 94) anche un documento della Conferenza Episcopale Paraguayana: «Ogni contadino ha diritto naturale a possedere un appezzamento ragionevole di terra, dove possa stabilire la sua casa, lavorare per il sostentamento della sua famiglia e avere sicurezza per la propria esistenza.

Tale diritto dev’essere garantito perché il suo esercizio non sia illusorio ma reale. Il che significa che, oltre al titolo di proprietà, il contadino deve contare su mezzi di formazione tecnica, prestiti, assicurazioni e accesso al mercato» (4). L’enciclica dichiara pure che «La proprietà della casa ha molta importanza per la dignità delle persone e per lo sviluppo delle famiglie» (n. 152). Resta un mistero come dichiarazioni di questo tipo possano conciliarsi con la tesi che «la proprietà privata è un’istituzione essenzialmente ingiusta».

È necessario, poi, tener presente che l’enciclica si rivolge certamente ai fedeli cattolici, ma cerca pure il dialogo con singoli e ambienti non cattolici. Così, insieme all’introduzione e al secondo e sesto capitolo, che affrontano il tema dell’ecologia da un punto di vista esplicitamente religioso, gli altri che lo fanno da un punto di vista prevalentemente “laico”, ma, curiosamente, proprio commentatori cattolici prendono in considerazione soprattutto, o esclusivamente, questi ultimi, trascurano i primi e si lamentano per l’approccio troppo laico. Si deve sottolineare pure che l’enciclica si propone di partire da dati scientifici, sui quali si dovrebbe dare per scontato un consenso generale, pur ricordando prudentemente che alcune interpretazioni sono controverse, e che non c’è ancora certezza su certi problemi, come i vantaggi e le possibili conseguenze negative degli organismi geneticamente modificati. L’enciclica auspica quindi ulteriori ricerche e un dibattito serio fra scienza, politica e istituzioni civili, anche se, in altre parti, denuncia il fatto che in certi casi la politica è asservita all’economia e che anche la ricerca è condizionata da interessi economici.

NOTE

1 Cfr. il testo italiano integrale edito dalla Tipografia Vaticana. I riferimenti al testo sono fatti mediante i numeri dei paragrafi (fra parentesi).

2 Carlo Lottieri, Per i teorici dei beni comuni, la ricchezza è solo stock materialistico. Cosa c’è dietro la demonizzazione della proprietà privata, ne Il foglio quotidiano, 25-7-2015.

3 San Giovanni Paolo II, Discorso durante l’incontro con gli indios messicani nel corso del viaggio apostolico nella Repubblica Dominicana, Messico e Bahamas, Cuilápan (Messico), 29 gennaio 1979.

4 Conferencia Episcopal Paraguaya, Lettera pastorale El tutti campesino paraguayo y la tierra, del 12 giugno 1983, parte II, par. 4, punto d.

(Continua)

::

Leave a Reply


Other News

  • Cultura Primo Piano Società Quella porta aperta sulla tentazione

    Quella porta aperta sulla tentazione

    Di Giancarlo Maria Bregantini 5 marzo 2017 L’Adige È necessario, a volte, nella vita lasciare aperta al dubbio almeno una sola finestrella, senza barricarci definitivamente in certezze incondizionate e troppo sicure. Ritengo, infatti, che non è sempre salutare il sottrarci a tutti i dubbi. Un dubbio ci risana e ci permette di chiederci, con umiltà, “Ma è giusto quello che sto facendo?”. Io spero che in tutti ci siano quei dubbi che ci mantengano svegli, mai assopiti in quel che [...]

    Read more →
  • Attualità Primo Piano Rassegna Web Agire in presenza della coscienza

    Agire in presenza della coscienza

    Di Giancarlo Maria Bregantini 19 febbraio 2017 ladige.it Ogni giorno è una sfida. Siamo fatti per non risparmiarci al faccia a faccia con il mondo, con le sue complessità, con quella realtà che sempre più s’infittisce. Anche quando all’orizzonte spuntano notizie incresciose, come l’ultima lanciata dal Parlamento Europeo di rinforzare ciecamente il fondo internazionale per quelle organizzazioni che hanno come progetto quello di rendere più facile l’accesso all’aborto legale. Addirittura, dopo la ferma decisione del presidente Trump di negare fondi [...]

    Read more →
  • Cultura Primo Piano Joseph Ratzinger: l’Eremita Bianco.

    Joseph Ratzinger: l’Eremita Bianco.

    Di Vittoria Todisco 1 febbraio 2017 Il Quotidiano del Molise Benedetto XVI, il Papa emerito, nel pomeriggio della Giornata della Memoria, il 27 gennaio scorso, in Vaticano, ha accolto la dott.ssa Ylenia Fiorenza, presidente del Centro Culturale Internazionale ‘Joseph Ratzinger’ di Campobasso. Un avvenimento speciale che merita di essere condiviso attraverso l’emozione e il racconto della giovane filosofa, fondatrice del Centro a lui dedicato, che ha potuto vivere un momento unico accanto a Joseph Ratzinger, il grande teologo conciliare, prefetto [...]

    Read more →
  • Attualità Rassegna Web Il caos delle migrazioni, le migrazioni nel caos

    Il caos delle migrazioni, le migrazioni nel caos

    Di Lorenzo Bertocchi La Verità, 23 dicembre 2016 vanthuanobservatory.org CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato [...]

    Read more →
  • Cultura Rassegna Web Matrimonio e libertà

    Matrimonio e libertà

    Di Carlo Caffarra Avila (Spagna), 8 novembre 2016 costanzamiriano.com CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato [...]

    Read more →
  • Rassegna Web Società L’immigrazione è una politica per distruggere l’Europa Cristiana

    L’immigrazione è una politica per distruggere l’Europa Cristiana

    Di Ettore Gotti Tedeschi 11 gennaio 2017 rivistaetnie.com CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato vivamente [...]

    Read more →
  • Osservatorio ecclesiale Rassegna Web “Solo un cieco può negare che nella Chiesa ci sia grande confusione”. Intervista al cardinale Caffarra

    “Solo un cieco può negare che nella Chiesa ci sia grande confusione”. Intervista al cardinale Caffarra

    Di Matteo Matzuzzi 14 Gennaio 2017 ilfoglio.it CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato vivamente di [...]

    Read more →
  • Rassegna Web Società Suicidi da divorzio: le storie tabù degli adolescenti

    Suicidi da divorzio: le storie tabù degli adolescenti

    Di Benedetta Frigerio 15 gennaio 2017 lanuovabq.it CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO   I diritti degli scritti presenti in questo sito sono di esclusiva proprietà dei rispettivi autori e/o editori. Tutti i loghi e marchi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Tutto il materiale presente su civitas.it è pubblicato a scopo non lucrativo informativo e/o documentale in totale buona fede d’uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright e volesse farli valere è pregato vivamente di [...]

    Read more →